Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / bari / News
Chiellini ed il Bari: il primo precedente 19 anni fa. E quel gol al S. NicolaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 18 maggio 2022, 18:00News
di Giovanni Gaudenzi
per Tuttobari.com

Chiellini ed il Bari: il primo precedente 19 anni fa. E quel gol al S. Nicola

A 37 anni suonati Giorgio Chiellini, bandiera della Juventus e della Nazionale italiana, con la quale ha vinto l’Europeo della scorsa estate, ha deciso di lasciare il suo club, per il quale ha militato per ben 17 anni consecutivi. Il centrale difensivo, con ogni probabilità, non appenderà le scarpette al fatidico chiodo, scegliendo di proseguire la propria carriera all’estero, forse nel campionato statunitense MLS.

Si può considerare, comunque, agli sgoccioli la sua esperienza calcistica, almeno sul campo, nel nostro Paese. Non dovrebbe dunque cambiare il suo bilancio contro il Bari che, sorprendentemente, al momento risulta essere in perfetto equilibrio. Il calciatore, infatti, ha incrociato per 6 volte i galletti sul terreno di gioco, rimediando 2 vittorie, un paio di pareggi ed altrettante sconfitte.

La prima di queste sfide risale addirittura a 19 anni fa, il 24 maggio 2003, quando il giocatore indossava la maglia del Livorno, in B. Finì 2-2 in Toscana, con i pugliesi, guidati da mister Tardelli, colpiti da una doppietta di un certo Igor Protti, ma capaci di impattare con Spinesi e D’Agostino. Le due compagini si divisero la posta anche nell’andata della stagione seguente, sempre in terra labronica, quando al vantaggio biancorosso firmato da Markic rispose Matteini.

Meglio, per il Bari, andò nel match di ritorno al S. Nicola. Qui, la squadra di Pillon (che nel frattempo aveva rilevato Tardelli) ebbe la meglio per 3-2, il 14 marzo 2004, grazie ad una doppietta di Gaetano De Rosa ed alla rete di Doudou. A nulla servirono agli ospiti le reti dello stesso Chiellini (unico acuto in carriera contro i galletti) e del solito Igor Protti.

Il club dei Matarrese, in quell’annata non riuscì comunque ad evitare di precipitare in C ai playout, venendo solo in seguito ripescato per i fallimenti di Napoli ed Ancona. Per Chiellini, invece, si aprirono le porte del grande calcio, con il passaggio alla Juve ed il successivo prestito alla Fiorentina, in A.

Per incrociare nuovamente il Bari, il difensore dovrà attendere il 25 aprile del 2010, quando i galletti di mister Ventura, neopromossi in massima serie, deposero di fatto in un cassetto le ambizioni di qualificazione europea proprio allo Stadium, subendo 3 reti nella ripresa (doppietta di Iaquinta e rigore di Del Piero).

Nella prima giornata del campionato successivo, invece, c’era anche Chiellini in campo quando Massimo Donati fece esplodere il S. Nicola, regalando un successo illusorio alla tifoseria barese. L’annata dei pugliesi, purtroppo, andò in tutt’altro verso rispetto alle aspettative, subendo un brutto colpo anche nel ritorno di quella gara, quando, il 16 gennaio 2011, i piemontesi ebbero la meglio sui biancorossi, grazie alle reti di Del Piero ed Aquilani, inframmezzate dal momentaneo pareggio di Rudolf.

È questo l’ultimo precedente di Chiellini contro il Bari, con i galletti che, al termine di quel campionato, ridiscesero negli inferi della B, per poi vivere un decennio difficile, fatto di delusioni, fallimenti, la tragica caduta in D e la lenta risalita fino alla cadetteria.