Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / bari / In Primo Piano
Benedetti: "Col Brescia una bella sfida, ma vale sempre tre punti. Lavoro per farmi trovare pronto"
mercoledì 28 settembre 2022, 14:25In Primo Piano
di Claudio Mele
per Tuttobari.com

Benedetti: "Col Brescia una bella sfida, ma vale sempre tre punti. Lavoro per farmi trovare pronto"

Dopo il weekend di sosta per le nazionali, il Bari torna in campo sabato alle 14.00 nella gara contro il temibile Brescia di Clotet, attualmente primo in graduatoria. Una sfida importantissima per diversi fattori, come affermato da Leonardo Benedetti quest'oggi in conferenza stampa: "Tutte le partite sono importanti, sarà una bella sfida. Ci sarà una cornice di pubblico importante. Siamo però ancora all'inizio, è prestissimo però per pensare a un possibile snodo della stagione. Tutte le partite valgono tre punti e il Brescia è meritatamente in testa. Ma noi la prepariamo come tutte le altre".

Un bilancio sull'esperienza finora: "È la mia prima vera esperienza in B, dopo quella breve esperienza allo Spezia. Ho trovato una categoria nuova e più difficile rispetto agli anni scorsi. C'è moltissima differenza, sia sotto l'aspetto tecnico e fisico, rispetto alla C. Io sto lavorando per farmi trovare pronto e affrontare questa esperienza migliorando, cercando di trovare quanto più spazio possibile. Il salto di categoria è importante, sono consapevole che da qui sono passati tanti giocatori. Mi auguro questo possa essere un trampolino di lancio"

Un passaggio sulla trattativa estiva: "È una trattativa che è andata per le lunghe. Andava perfezionata il tutto con la Samp. Io non conoscevo Polito. Ho apprezzato la sua schiettezza. Non ho esitato a venire a Bari, una piazza che volevo fortemente ed entusiasmante. Non nego che mi piacerebbe stabilizzarmi. Resto in ogni caso di proprietà della Samp".

Una battuta sul ruolo: "Sono una mezzala offensiva, a cui piace inserirmi. Posso fare però più ruoli. I primi giorni di ritiro con la Samp sono stati importanti, ho imparato molto. Mi ha colpito molto Sabiri. Tutti noi stiamo facendo un grande campionato. Chi va in campo dà tutto, l'importante è riuscire a centrare l'obiettivo. Sto cercando di rubare quanto di buono c'è negli altri compagni. Elia (Caprile, n.d.r) ad esempio si è fatto trovare pronto ed è alla luce di tutti quello che sta facendo".