Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / bari / In Primo Piano
Bellomo e il Brescia nel destino. Cheddira si supera, Antenucci vede un altro primato
domenica 2 ottobre 2022, 22:00In Primo Piano
di Gianmaria De Candia
per Tuttobari.com

Bellomo e il Brescia nel destino. Cheddira si supera, Antenucci vede un altro primato

La goleada al Brescia ha generato un incredibile entusiasmo in casa Bari. Vedere cinque marcatori differenti del tabellino è un dato insolito, che mancava proprio dall’ultimo 6-2 in favore dei galletti, datato 12 marzo 2016 contro la Pro Vercelli. Anche in quel caso ci fu una doppietta, realizzata da Rosina, e le segnature di Defendi, Maniero, Sansone e Dezi.

Il grande protagonista della sfida di ieri è stato il solito Cheddira. Il calciatore marocchino ha confermato il suo status di capocannoniere del torneo con una doppietta, salendo a quota 7 (a +3 dagli inseguitori). Queste reti hanno anche permesso di rendere l’attuale stagione la sua migliore in carriera, migliorando le 11 del 2017/18 con la maglia della Recanatese, ma anche il primato in campionato con il Bari (anno scorso si fermò a 6 in C). Si tratta, inoltre, della seconda doppietta stagionale dopo quella di Coppa Italia al Padova.

Gioia anche per Folorunsho alla quarta marcatura stagionale (terzo in B) con i galletti e soprattutto Bellomo. Il fantasista ha così festeggiato le 80 apparizioni con il Bari, tornando al gol in biancorosso che mancava da oltre 7 anni, maggio 2015, sempre contro il Brescia e al San Nicola (3-2 il finale). Le rondinelle sono anche la formazione contro cui ha realizzato più reti in carriera (4), inclusa la prima assoluta in Serie B nel 2012 (successo 1-3 al Rigamonti).

Benissimo anche Antenucci, che mantiene costante la media di un gol ogni due partite con il Bari: 57 in 114 presenze. Il classe ’84 è ad un passo da Spinesi, secondo bomber (58) di sempre dei galletti. La novità di ieri è stata la tipologia, visto che su calcio di punizione non aveva mai segnato con i biancorossi. Il Brescia si conferma la sua seconda vittima preferita (7), dietro l’Avellino (9). Chiosa finale per il francese Scheidler, a cui sono bastati appena 17 minuti per bagnare il suo esordio con una rete.