Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / bari / In Primo Piano
Scheidler, opportunità mancata. Ma è un patrimonio e va aspettato
lunedì 5 dicembre 2022, 22:00In Primo Piano
di Raffaele Digirolamo
per Tuttobari.com

Scheidler, opportunità mancata. Ma è un patrimonio e va aspettato

Contro il Pisa Aurelien Scheidler aveva l'occasione per dare finalmente una svolta alla sua stagione e all'esperienza con la maglia biancorossa. Dopo il fischio finale, però, la sensazione che si è avvertita è stata quella di un'opportunità mancata. Questo perché il francese è apparso ancora una volta estraneo alla manovra degli uomini di Michele Mignani: l'attaccante ha sì provato a giocare di sponda, andando spesso a cercare il pallone sui rinvii lunghi di Caprile, ma non è riuscito ad incidere veramente nella partita, divorandosi almeno un'occasione ghiotta per passare in vantaggio.

Nell'analizzare questo, però, va sottolineato come nella prima della sua sostituzione di palloni giocabili ne siano arrivati ben pochi, con la produzione offensiva che è stata sterile e poco incisiva. Sarebbe stato interessante, per certi versi, vedere in campo l'attaccante nei minuti finali della partita, quando il Bari ha messo le tende nella metà campo avversaria ed ha iniziato a produrre gioco. 

Proprio in occasione della sua sostituzione, dalle tribune del San Nicola si è avvertito qualche fischio. Una contestazione, se così la si può chiamare, forse fin troppo ingenerosa per un calciatore che deve rappresentare un patrimonio importante per il Bari, dal momento che la società ha scelto di intervenire pesantemente su di lui in estate.

La storia recente, a tutti i livelli, dimostra del resto come non siano poche le occasioni in cui alcuni giocatori hanno faticato nel momento in cui sono arrivati in squadre e contesti nuovi, salvo poi uscire alla distanza. Sono ruoli diversi, ma forse l'esempio più lampante è quello di Sandro Tonali con il Milan, divenuto assoluto protagonista in rossonero dopo una prima stagione sottotono, che aveva fatto mettere in discussione anche il suo possibile riscatto.

Non va dimenticato, del resto, come in alcune occasioni Scheidler abbia fatto intravedere potenzialità rimaste latenti (vedasi il gol contro il Brescia e la rete annullata con la Ternana), che se dovessero venir fuori sarebbero indubbiamente di grande aiuto per la causa biancorossa. L'occasione per il riscatto, del resto, potrebbe arrivare molto presto: con l'assenza di Cheddira, il francese potrebbe avere una nuova chance già giovedì prossimo contro il Cittadella. Un'opportunità da non mancare.