Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bari / Esclusive
Amoruso a TuttoBari: "I veterani devono dimostrare di avere ancora forza, con Iachini gioca chi sta meglio"TUTTO mercato WEB
© foto di Pietro Mazzara
venerdì 23 febbraio 2024, 20:00Esclusive
di Mario Amoruso
per Tuttobari.com

Amoruso a TuttoBari: "I veterani devono dimostrare di avere ancora forza, con Iachini gioca chi sta meglio"

Intervistato in esclusiva ai microfoni di TuttoBari, l’ex difensore biancorosso Lorenzo Amoruso ha espresso la sua su alcuni calciatori presenti nella rosa del Bari, commentando le scelte di Iachini riguardo la formazione titolare.

Questa l’opinione del classe ’71 sul capocannoniere dei pugliesi: “A volte non si ha pazienza e certi giocatori vengono utilizzati in una maniera che non li esalta: questioni tecniche e tattiche che non mettono i calciatori in condizione di dare il meglio. Qualcosa deve essere scattato in Sibilli, che evidentemente avrà ritrovato motivazione ed entusiasmo. Potrebbe aver trovato una serie di accorgimenti tattici in campo che permettono di valorizzare le proprie doti fisiche e tecniche. Ora Sibilli dovrà capire cosa di buono sta facendo e cosa non aveva mai fatto prima: questa si chiama esperienza”.

E sempre a proposito di esperienza: “Io credo che nel momento in cui stai bene e ti senti di poter stare in campo con ragazzini vent’anni più giovani secondo me e giusto farlo: vuol dire non essersi lasciati andare sul piano fisico e mentale. Calciatori come Maiello e Di Cesare possono dare esperienza esperienza alla squadra e far vedere ai giovani che ci sono ancora – nonostante l’età - forza, determinazione, coraggio e voglia di mettersi in gioco anche davanti alle critiche, che naturalmente bisogna lasciarsi scivolare addosso. Sta all’intelligenza dei giocatori capire quando farsi da parte, perché, dovesse essere necessario, prima o poi sarebbe comunque l’allenatore a farlo”.

Così Amoruso sulle scelte del mister: “In questo momento Iachini valuta solo chi è in migliore condizione. Oggi magari gioca Menez perché sta bene, ma magari tra due domeniche giocherà Kallon. Il margine di errore in questa situazione è bassissimo, e il mister sa che se dovesse andare tutto bene il suo lavoro acquisterebbe enorme valore per la piazza. I singoli in questo momento per me non troverebbero spazio. La squadra deve sempre venire prima di tutto ed essere messa al primo posto: l’egoismo non è pensabile in uno sport di squadra. Nel momento in cui qualcuno non dovesse dimostrarsi in condizioni ottimale giocherà qualcun altro”.