Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bari / In Primo Piano
Il silenzio non dovrebbe durare a lungo. Ds? Casting attivo, ma i buoni rapporti fra Polito e LDL...
giovedì 30 maggio 2024, 10:25In Primo Piano
di Raffaele Digirolamo
per Tuttobari.com

Il silenzio non dovrebbe durare a lungo. Ds? Casting attivo, ma i buoni rapporti fra Polito e LDL...

Il nodo relativo al direttore sportivo è il primo intrigo da sciogliere per programmare la nuova stagione del Bari. Dalla scelta della figura (o di una delle figure, visto che dopo la disastrosa stagione appena terminata è al vaglio l'ipotesi di ampliare gli organi dirigenziali) che assumerà le decisioni di natura tecnica dipenderà gran parte della pianificazione di quello che sarà il campionato dei galletti. Un torneo che partirà in un clima tutt'altro che sereno, con una piazza sul piede di guerra e in attesa di risposte chiare dalla proprietà per capire di più sui progetti che la famiglia De Laurentiis ha nei confronti del club.

Dalle parti di via Torrebella, soprattutto negli uffici che si occupano della pianificazione tecnica, c'è la consapevolezza di non poter ripetere il lungo silenzio della passata stagione. Quel mese di ritardo accumulato dopo la finale persa contro il Cagliari ha portato a un ritiro svolto con pochissimi titolari e a una rosa completata solo nelle ultimissime ore del calciomercato, tutti fattori che hanno inciso sul rendimento al di sotto delle aspettative avuto dalla squadra. Bisogna partire presto, dunque, e proprio per tale motivo la scelta relativa al direttore sportivo va presa a stretto giro.

Il nocciolo della questione ruota intorno al futuro di Ciro Polito. In caso di retrocessione in Serie C la separazione fra il Bari e il dirigente campano sarebbe stata obbligatoria, in virtù delle condizioni presenti nel contratto dell'ex portiere. Nonostante la salvezza raggiunta, però, è plausibile che si arrivi comunque a una separazione. Non a caso i vertici della Filmauro stanno effettuando un attento casting fra vari profili (si è parlato soprattutto di Angelozzi, Lovisa e Bravo) per sostituire proprio quel ds che da gran parte della piazza è stato indicato come uno dei principali colpevoli per l'annata negativa.

Non è un mistero che l'ipotesi di un avvicendamento sia quella maggiormente gradita ad Aurelio De Laurentiis. I rapporti fra il figlio Luigi e Polito, però, sono più che buoni: il direttore sportivo ha apprezzato il fatto che il presidente biancorosso non abbia fatto mai mancare la fiducia nei suoi confronti, anche nei momenti più difficili della stagione, e sarebbe disposto a restare in sella, soprattutto nel caso in cui dovessero esserci le condizioni per costruire una buona rosa, con un budget in rialzo rispetto a quello dell'ultimo campionato. La prossima settimana, in ogni caso, potrebbe essere quella decisiva per capire qualcosa di più sul futuro.