Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bari / Altre Notizie
Bari; dopo la salvezza, la squadra è da rifondareTUTTO mercato WEB
foto ANSA
© foto di ANSA
venerdì 24 maggio 2024, 20:39Altre Notizie
di Redazione TMW
fonte ANSA

Bari; dopo la salvezza, la squadra è da rifondare

Intanto sul web spopola discorso motivazionale di Di Cesare
(ANSA) - BARI, 24 MAG - Dopo le tre reti segnate nel ritorno dei play out con la Ternana che sono valse la salvezza, il Bari dovrà nelle prossime ore dare forma alla rifondazione del progetto sportivo, mentre potrebbe non esserci un rompete le righe ufficiale: gli atleti hanno di fatto terminato gli appuntamenti ufficiali della stagione. L'annata appena conclusa ha segnato una forte lacerazione tra piazza sportiva e club, con forti critiche che non hanno risparmiato il direttore sportivo Ciro Polito (ha un contratto fino a giugno 2025). La priorità sarà l'individuazione di un nuovo allenatore (in questa stagione sono stati quattro i tecnici avvicendatisi sulla panchina) e la formazione di una rosa competitiva. Molti tra i protagonisti della salvezza andranno via e ci vorranno investimenti per ingaggiare giocatori di categoria nei ruoli fondamentali: erano qui in prestito e andranno via tra gli altri gli attaccanti Nasti, Diaw e Puscas, il fantasista Sibilli, il trequartista Aramu, il portiere Brenno e l'esterno Kallon.

Intanto spopola sui social il discorso motivazionale tenuto ieri dal capitano del Bari Valerio Di Cesare ai compagni a tavola prima della sfida del ritorno play out con la Ternana. Il difensore nella gara umbra ha segnato il gol del vantaggio biancorosso alla fine del primo tempo con una spettacolare mezza rovesciata, il suo quinto centro stagionale.

"Sono venti che giorni che ogni volta che parlo mi viene da piangere, sembro un bambino - ha detto davanti alla squadra -, è stato un anno terribile, siamo arrivati finalmente all'ultima giornata". Poi l'appello: "Diamo tutto quello che abbiamo, non per me, perché è il mio compleanno, perché forse è l'ultima partita, ma perchè va fatto. Abbiamo sofferto tanto e stasera dobbiamo dare tutto. Non dobbiamo avere rimpianti di nulla, dobbiamo solo pensare a uscire dal campo al 95' dopo aver dato tutto ciò che abbiamo", ha concluso Di Cesare ricevendo l'apprezzamento dei compagni. Il video, postato su Instagram dall'account ufficiale del club bancorosso, ha raccolto migliaia di like. Di Cesare, che ieri ha festeggiato il 41esimo compleanno, deciderà nei prossimi giorni come proseguire il proprio rapporto con il Bari (ANSA).