Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / bari / Serie C
FOCUS TMW - Serie C, la Top 11 del girone C: Simeri si concede il bisTUTTOmercatoWEB.com
Nella foto Simeri del Bari
© foto di Giacomo Morini
martedì 21 gennaio 2020 09:05Serie C
di Luca Esposito

focusSerie C, la Top 11 del girone C: Simeri si concede il bis

Modulo 4-3-1-2
Una giornata all’insegna delle polemiche, ma che segna il ritorno alla vittoria della Reggina dopo il tracollo del Menti. Una rimonta da brividi in piena zona Cesarini consente di mantenere il +9 sulla Ternana, a sua volta abile a sbarazzarsi del Rende. Un turno tutto sommato agevole per le prime della classe, con il Bari che rifila una “manita”al Rieti grazie a un super Simeri. Per lui 25 minuti da applausi e un assist da grande giocatore. Cade ancora un Catanzaro troppo discontinuo per credere nella promozione, beffa al 92’ anche per l’Avellino di mister Capuano dopo una lunga striscia di risultati utili consecutivi. Di seguito la Top 11 di TuttoMercatoWeb dopo la ventiduesima giornata nel girone C:

Portiere

Alessandro Tonti (Avellino): nel giorno in cui la dirigenza biancoverde ha confermato la volontà di intervenire sul mercato acquistando un portiere d’esperienza, sforna forse la sua miglior prestazione. Soltanto al 91’ deve arrendersi a Bombagi, ma poco prima gli aveva neutralizzato con bravura un calcio di rigore. Strepitoso due volte su Magnaghi. Un segnale alla società. Basterà?

Difensori

Giuseppe Loiacono (Reggina): trova il gol del pareggio in prossimità del 90’ con un colpo di testa perfetto su sponda di Denis. Sta disputando un campionato eccellente, il leader della retroguardia amaranto.

Gabriele Rocchi (Cavese): se i metelliani sono la squadra del momento, buona parte del merito va attribuita al reparto difensivo che non ha subito gol contro Reggina e Vibonese. Non certo le ultime arrivate. Stravinto il duello con Emmausso.

Tommaso Silvestri (Catania): buona prestazione del difensore etneo, a cospetto di una delle formazioni più pericolose dal centrocampo in su. Di testa o in anticipo dà sempre la sensazione di leggere in anticipo le giocate degli avversari.

Carlo Mammarella (Ternana): che sia il giocatore statisticamente più pericoloso della categoria sui calci piazzati non c’erano dubbi. Segna il 3-0 con una punizione magistrale che toglie la ragnatela dall’incrocio dei pali. Eterno.

Centrocampisti

Aniello Salzano (Ternana): una squadra che vuole produrre gioco non può fare a meno di un centrocampista che combatta, corra e recuperi palloni. E’ l’anima di questa squadra, l’uomo ovunque che sta facendo la differenza.

Francesco Giorno (Monopoli): il tipo di gioco del Catanzaro lo costringe a svolgere uno sfiancante lavoro in fase di non possesso, ma negli ultimi 20 avanza il raggio d’azione ed è fondamentale per la rimonta.

Carlo Ilari (Teramo): calciatore di grande spessore e acume tattico, sempre pronto a raddoppiare le marcature in caso di necessità. Un muro davanti alla difesa, apprezzabili e imprevedibili i suoi inserimenti senza palla dalle retrovie.

Trequartista

Anthony Partipilio (Ternana): doppio dribbling, due avversari “al bar”, tiro ad incrociare sul secondo palo e raddoppio della Ternana dopo appena 17 minuti. Standing ovation meritata del popolo del Liberati.

Attaccanti

Simone Simeri (Bari): stiamo dicendo da inizio stagione che il Bari, al netto di grandi acquisti estivi, aveva già in casa un talento puro nel reparto offensivo. Altro giro, altra doppietta e classifica marcatori che lo vede salire repentinamente a quota 8. Splendido il colpo di testa che vale il 2-0, al 79’ fulmina Addario su assist di Maita.

Luigi Cuppone (Monopoli): terza rete stagionale, sicuramente la più importante da quando veste la maglia dei pugliesi. La partita sembrava incanalata sull’1-1, ma ha sfruttato con caparbietà un errore clamoroso della difesa giallorossa depositando il pallone in fondo al sacco dopo aver dribblato il portiere.

Allenatore

Giuseppe Scienza (Monopoli): la sua squadra era stata rivelazione e “ammazzagrandi”, poi un calo inaspettato quanto fisiologico anche in virtù del reale valore della rosa in un girone di fuoco. Il successo di Catanzaro è frutto di carattere, organizzazione e cambi azzeccati.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000