Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / benevento / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 23 settembreTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 24 settembre 2022, 01:00Serie A
di Luca Bargellini

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 23 settembre

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
INTER, ENTRO IL MONDIALE SERVE LA SVOLTA O INZAGHI RISCHIERA' DAVVERO. JUVENTUS, NESSUNA ALTERNATIVA AD ALLEGRI. ROMA, A LAVORO PER IL RINNOVO DI ZANIOLO

HELLAS VERONA
Potrebbe presto entrare nel vivo il capitolo rinnovi in casa Hellas Verona. Sono tre i nomi sui quali il club gialloblù è al lavoro già da qualche tempo: si tratta di Marco Davide Faraoni, in scadenza nel 2024 e considerato ancora centrale nel progetto tecnico del club scaligero, Koray Gunter, che il Besiktas aveva corteggiato con insistenza ad agosto e il cui vincolo con i veneti è attualmente valido fino al prossimo giugno, al pari di quello di Alessandro Berardi, uomo spogliatoio che la proprietà e il d.s. Marroccu intendono blindare.

INTER
È una fiducia a tempo quella data dalla dirigenza nerazzurra a Simone Inzaghi dopo l'incontro di ieri. Perché se è vero che da una parte c'è massima libertà nello scegliere gli undici da mettere in campo, perdere altro terreno dalle prime della classifica sarebbe sanguinoso. Dunque il cambio di rotta dovrà essere quasi immediato, visto che la sosta per il Mondiale potrebbe essere il momento decisivo per il futuro del tecnico sulla panchina dell'Inter.
Nonostante Stefan De Vrij abbia il contratto in scadenza nel prossimo giugno, non si hanno notizie di movimenti tra dirigenti e procuratori per l'eventuale trattativa di rinnovo. La sensazione - come scrive la Gazzetta dello Sport - è che le parti si stiano preparando a un lungo addio a parametro zero in estate. Marotta e Ausilio avevano messo in conto un suo addio già nelle scorse settimane di mercato, quindi non sarà un problema vederlo partire in futuro. Il suo sogno è quello di partire con direzione Premier League, ma le voci sul Newcastle non hanno avuto seguito. De Vrij valuterà in autonomia tutte le possibilità e non è detto che da qui a giugno non si possa smuovere qualcosa con i nerazzurri.

JUVENTUS
È in corso il tanto atteso Consiglio di Amministrazione della Juventus: una riunione che tuttavia non dovrebbe trattare l'argomento Massimiliano Allegri. A dispetto delle voci, informa Tuttosport, la Juventus non ha contattato nessun altro tecnico, né messo in allerta quelli del settore giovanile, vedi Montero. In questo momento la dirigenza sta facendo di tutto per far funzionare questo progetto tecnico.
Per Adrien Rabiot è concreta la prospettiva che se ne vada com'è arrivato, ovvero a parametro zero. Con la possibilità tra l'altro di tornare da dove era partito, ovvero dal PSG. Ma si tratta di una situazione di incertezza che potrebbe persistere a lungo. La madre Veronique continua a essere colei che gestisce la vita e la professione del figlio, presentando richieste esose che non trovano il favore dei club interessati. La richiesta presentata in estate al Manchester United è 10 milioni netti all'anno per tre anni. La Juve proverà ad accontentarlo? Il campo sarà decisivo per capire se il francese verrà considerato un punto fermo anche in futuro.
Gli ingaggi di Cuadrado e Alex Sandro vengono considerati troppo onerosi dalla Juventus e per questo, salvo colpi di scena, al termine della stagione che coinciderà col termine del loro accordo con i bianconeri, saluteranno la Vecchia Signora a parametro zero. A quel punto la Juventus sarà chiamata a sistemare gli esterni bassi rinnovando un pacchetto che probabilmente avrebbe dovuto essere aggiornato con qualche tempo d'anticipo.
La Juventus segue con attenzione la parabola di Evan Ndicka, 23enne francese scuola Auxerre che dal 2018 gioca in Germania, nell’Eintracht Francoforte. Il contratto del difensore con il club tedesco scade a giugno e, stando a quanto filtra dalla Francia, difficilmente verrà rinnovato visto che Ndicka è orientato a provare una nuova esperienza. Potrebbe essere alla Juve, sempre a caccia di un difensore centrale di piede mancino per completare un reparto attualmente composto da tutti destri.

NAPOLI
Il Corriere del Mezzogiorno di oggi parla della situazione attuale di Stanislav Lobotka, diventato rapidamente uno dei giocatori più importanti per il gioco di Spalletti. Il Napoli in passato ha esercitato l’opzione per allungare il contratto fino al 2025 ma nelle prossime settimane dovrebbero iniziare dei colloqui per il rinnovo dell’intesa, rivedendo l’ingaggio di 1,8 milione di euro a stagione.

ROMA
Nicolò Zaniolo è tornato di buon umore alla Roma e in giallorosso appare di nuovo sereno. Tiago Pinto ha già incontrato più volte il suo agente Vigorelli e lo farà ancora prossimamente anche se per il momento, in chiave rinnovo, non sono arrivati passi avanti. La Roma è pronta a riconoscere al giocatore un sostanzioso aumento dell'ingaggio ma per il momento non ha presentato offerte ufficiali. I tempi rischiano di essere ancora discretamente lunghi, anche se l'attuale accordo andrà in scadenza nel giugno del 2024. Tutti chiedono maggiori garanzie prima di arrivare alla firma, intanto Juventus e Milan hanno preso altre strade ma non è detto che la prossima estate non decidano di tornare a farsi sotto.
I Friedkin hanno dato il via libera all'operazione rinnovo di contratto per Bryan Cristante, arrivato nel 2018 via Atalanta per 20 milioni e divenuto un punto cardine della rosa di Mourinho. Adesso l'accordo scade nel 2024, ma Tiago Pinto sta portando avanti i colloqui col suo agente in modo proficuo. La trattativa ha tempi lunghi come quella per il rinnovo di Mancini, ma non ci sono dubbi sulla volontà delle parti di arrivare alla firma. I progressi delle ultime settimane allontanano definitivamente le voci di mercato che lo vedevano come possibile obiettivo del Milan. La Roma se lo tiene stretto.

TORINO
Sono iniziati i confronti per il rinnovo contrattuale di Koffi Djidji con il Torino: l’idea al vaglio è di allungare al 2024, con opzione per una ulteriore stagione. Una strategia da chiudere entro Natale, così da evitare i rischi connessi a un calciatore che entri nel 2023 con il contratto in scadenza.

CHELSEA, SI PENSA A MONCHI PER IL RUOLO DI DS. BARCELLONA, POSSIBILE SCONTO ALL'ATLETICO PER GRIEZMANN. BORUSSIA DORTMUND, MOUKOKO NON RINNOVA: QUATTRO CLUB SULLE SUE TRACCE

PREMIER LEAGUE
Il Chelsea continua a cercare un nuovo direttore sportivo. Secondo quanto riportato da 90min.com, uno dei nomi che suscita l'interesse dei Blues è quello di Monchi del Siviglia. Tra gli sponsor principali dell'ex dirigente della Roma c'è proprio Todd Boehly, suo grande estimatore dopo i contatti avuti quest'estate per Koundé. Adesso c'è da capire la volontà dello spagnolo, con il club londinese che potrebbe provarci anche per Paul Mitchell del Monaco, Tim Steidten del Bayer Leverkusen e Victor Orta del Leeds.

LIGA
Il Barcellona è disposto a fare il primo passo per raggiungere un accordo con l'Atletico Madrid per Antoine Griezmann. Come riportato dal Mundo Deportivo, l'opzione che la questione venga risolta in tribunale rimane possibile, ma i blaugrana vorrebbero provare a trovare una soluzione diversa. Ancora non ci sono stati contatti diretti tra i due club, ma l'intenzione del Barça è di sedersi a negoziare con i Colchoneros e proporre di abbassare la cifra del riscatto da 40 milioni di euro a 25 prima del match che li vedrà scontrarsi in Liga il 7 o l'8 gennaio.
Retroscena svelato dal Mundo Deportivo per quanto concerne la trattativa tra Barcellona e Los Angeles Galaxy per Riqui Puig. Il club blaugrana, non solo si è riservato il diritto di pareggiare l'offerta di un'altra società e potersi aggiudicare il calciatore, ma anche il 50% su un'eventuale futura cessione del centrocampista.

BUNDESLIGA
Il Borussia Dortmund rischia di perdere uno dei migliori talenti del calcio tedesco. Youssoufa Moukoko ha il contratto in scadenza a giugno e non ha ancora rinnovato: il ragazzo del 2004 vuole giocare di più e le richieste degli agenti spaventano il club giallonero. Così, tante importanti società europee si sono messe sulle sue tracce: Real Madrid, Bayern Monaco, Manchester United e Paris Saint-Germain sono molto interessati.

ALTRI CAMPIONATI
L'ufficialità attesa è finalmente arrivata: Kostas Manolas comincia una nuova tappa della sua carriera e vola negli Emirati Arabi, dove vestirà la maglia dello Sharjah FC. Il difensore greco, 31 anni, ha firmato un contratto fino al 2024, con opzione per un'ulteriore stagione.
Yussif Raman Chibsah cambia trova squadra. Dopo essersi svincolat dall'Apollon Smyrnis, l'ex centrocampista di Benevento, Sassuolo e Frosinone resta in Grecia e firma un contratto con lo Ionikos Nikeas fino al 30 giugno 2023. Ventinove anni, Chibsah ha giocato quasi 100 partite in Serie A prima di trasferirsi in Turchia, nel 2019.