Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / benevento / La Giovane Italia
Pastina, un "deb" da seguire per il Benevento di InzaghiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
sabato 16 gennaio 2021 08:45La Giovane Italia
di La Giovane Italia

Pastina, un "deb" da seguire per il Benevento di Inzaghi

La Giovane Italia vi porta alla scoperta dei nuovi talenti del calcio italiano, raccontandovi ogni giorno, alle 8:45, le storie dei giovani di casa nostra e dei club che scommettono su di loro
Il protagonista del nostro focus settimanale sugli Under 20 LGI è un ragazzo che abbiamo conosciuto la scorsa settimana nell’articolo sul recap ranking, perché da due mesi sta collezionando presenze in panchina affacciandosi alla serie A, scalando la classifica di rendimento della categoria Stiamo parlando del difensore Christian Pastina, classe 2001 del Benevento che nell’ultima giornata di Serie A ha esordito tra i professionisti nella sconfitta per 4-1 contro l’Atalanta, dimostrando subito grande sicurezza al cospetto di un avversario di primissimo livello.
In quell’occasione il difensore, entrato all’intervallo ha offerto l’assist del momentaneo pareggio a Marco Sau, con un bel cross dalla trequarti campo diretto dietro le spalle della difesa bergamasca. Christian è uno dei tanti prodotti del settore giovanile della rinomata Spes Battipaglia, squadra dove giocò a metà anni settanta anche suo padre Orlando. Arrivano da lì i suoi rudimenti calcistici, prima del trasferimento alla “Futura Soccer”, scuola calcio aperta proprio dal padre. Giusto il tempo di svezzare il pupo di casa, prima dell’approdo nella “Peluso Academy” di Napoli dove il ragazzo si mette in mostra nella categoria esordienti. A 15 anni arriva il primo importante traguardo: il trasferimento alla Paganese, dove esordisce con la Berretti all’età di sedici anni, doppiamente sotto leva. Nel 2017 passa all’Avellino dove transiterà un solo anno prima del definitivo approdo al Benevento. Nelle “streghe” gioca due anni in Primavera da capitano, facendo intravedere le sue grandi doti da difensore centrale mancino con il vizio del gol, fisicamente imponente e con un piede raffinato, infatti più volte è finito sui tabellino dei marcatori grazie alle sue splendide punizioni. Prestazioni che gli sono valse le attenzioni da parte di mister Inzaghi che prima lo ha fatto esordire in serie B a 19 anni, permettendogli di fare la prima esperienza tra i “grandi”, e sabato lo ha lanciato in Serie A nella difficile sfida contro l’Atalanta.

Il battesimo è stato di quelli giusti, al netto del risultato finale. L'augurio è quello di diventare presto un giocatore importante per la "strega", magari indossando un giorno la fascia da capitano e disegnando presto quelle parabole di zucchero sulle tanto amate palle inattive.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000