Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bologna / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 20 settembreTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 21 settembre 2023, 01:00Serie A
di Tommaso Maschio

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 20 settembre

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
IL NAPOLI AVEVA PUNTATO KUBO PRIMA DI LINDSTROM. INTER-MKHITARYAN PROVE DI RINNOVO. LA JUVE SI APPRESTA A BLINDARE LOCATELLI E VLAHOVIC. TORINO-RADONJIC FINO AL 2027. SANABRIA ASPETTA IL SUO TURNO: MILAN E LAZIO ALLA FINESTRA. BERNARDESCHI: NIENTE RITORNO PER QUESTIONI ECONOMICHE

Retroscena di mercato in casa Napoli: prima di affondare il colpo per Jesper Lindstrom dall'Eintracht Francoforte il club azzurro aveva puntato un altro esterno d’attacco. Si tratta di Takefusa Kubo, stella giapponese della Real Sociedad. Il club basco ha però chiuso la porta visto che grazie alla qualificazione in Champions League non ha avuto bisogno di cedere nessun pezzo pregiato sul mercato. Quel che è certo è che il Napoli avrebbe dovuto investire più dei 25 milioni (cinque per il prestito e 20 per il riscatto) che sono serviti per portare il danese in azzurro.

Henrikh Mkhitaryan potrebbe presto rinnovare il suo contratto con l'Inter che presto inizierà a discutere con Rafaela Pimenta, agente del calciatore. L’armeno è in scadenza di contratto e proprio per questo i nerazzurri stanno pensando di accelerare i tempi per far sì che la firma arrivi prima del nuovo anno in modo da scongiurare un addio a parametro zero a fine mese. L'Inter proporrà il rinnovo annuale, magari con opzione per la stagione successiva anche se Mkhitaryan chiederà un biennale e per questo motivo ci sarà da trattare.

Anche sulle due sponde di Torino si discute di rinnovi. In casa Juventus nelle prossime settimane partiranno infatti le trattative con l’entourage del centrocampista Manuel Locatelli e l’attaccante Dusan Vlahovic: per il primo, che in estate ha detto no a De Zerbi e al Brighton, si lavorerà per allungare il rapporto fino al 2027. Discorso simile per il secondo, in scadenza nel 2026, a cui sarà proposto un allungamento con la rimodulazione dello stipendio. I discorsi per il serbo partiranno a breve con l’arrivo dell’agente Darko Ristic a Torino dove incontrerà anche il club granata per parlare di un prolungamento del contratto di Nemanja Radonjic, in scadenza nel 2025, fino al 2027 con ritocco dello stipendio. In casa Torino inoltre da qui a gennaio sarà da valutare la situazione del centravanti Antonio Sanabria che rischia di restare chiuso da Zapata e Pellegri. Se il minutaggio nei prossimi mesi non dovesse essere quello atteso allora il paraguayano potrebbe chiedere la cessione a gennaio con Milan e Lazio alla finestra.

In estate sembrava vicino al ritorno in Italia, con Bologna e Torino accostati al suo nome, ma alla fine Federico Bernardeschi è rimasto a Toronto anche per questioni fiscali: l’esterno d’attacco deve rimanere almeno due anni negli States per accedere a uno sgravio fiscale sul proprio contratto. Così, in caso di ritorno in Europa già nell'estate appena trascorsa, il trequartista avrebbe dovuto sborsare un 50% in più dei contributi pagati nel corso della stagione precedente. Ed è anche il motivo per cui le parti si sono raffreddate fino a fare saltare la trattativa.

IL REAL CI HA PROVATO PER KANE, MA L’OFFERTA ERA TROPPO BASSA. E IL TOTTENHAM HA UN’OPZIONE PER RIACQUISTARLO. ILICIC-MARIBOR AI TITOLI DI CODA? VICTOR RUIZ TORNA ALL’ESPANYOL. PETKOVIC BLINDATO DALLA DINAMO ZAGABRIA. MONTELLA VERSO LA PANCHINA DELLA TURCHIA


Harry Kane è stato il colpo dell’estate con il Bayern Monaco che ha investito 100 milioni di euro per strapparlo a Tottenham superando la concorrenza di altre due big come PSG e soprattutto Real Madrid. Gli spagnoli avevano avanzato una proposta da 70 milioni di euro per l’inglese, visto come erede di Benzema, ma la cifra è stata giudicata insufficiente dai londinesi che in futuro potrebbero riprendere il centravanti. Il presidente degli Spurs Daniel Levy ha infatti rivelato che il Tottenham ha una clausola per riacquistare Kane. Rinnovo di contratto con il Borussia Moenchengladbach per uno dei migliori giovani talenti attualmente presenti nella rosa dei tedeschi: si tratta di Rocco Reitz, centrocampista classe 2002 in scadenza la prossima estate che si è legato per altri 3 anni al club tedesco.

Aria d’addio fra il Maribor e Josip Ilicic. L’ex di Palermo, Fiorentina e Atalanta avrebbe infatti rotto col tecnico Krznar che avrebbe dato l’aut aut alla società. Per lo sloveno, tornato a casa per chiudere la carriera, è così arrivata la sospensione dagli allenamenti fino a nuovo ordine. Resta da capire se il fantasista, una volta recuperata la forma, sarà o meno reintegrato anche se appare difficile visto che non si è ambientato nello spogliatoio.

Oltre dodici anni dopo Victor Ruiz torna all'Espanyol: il difensore, svincolato dopo l’esperienza al Real Betis, ha infatti firmato con il suo vecchio club chiudendo un cerchio. Cagliari e Salernitana hanno provato a riportarlo in Italia, ma alla fine Bruno Petkovic è rimasto alla Dinamo Zagabria. L'attaccante della Nazionale croata ha rinnovato ieri il suo contratto fino al 30 giugno 2025. La Dinamo Zagabria, così, non correrà il rischio di perderlo a zero tra nove mesi. Marcelino non è più l'allenatore dell'Olympique Marsiglia, adesso è ufficiale. Dopo oltre 5 anni, riecco in Europa il centrocampista argentino Alberto Costa, meglio noto con il nomignolo di Tino. L'ex Fiorentina e Genoa, fa il suo ritorno in Francia a distanza di 13 anni firmando con il Pau, club di seconda divisione dove aveva giocato già nel 2007.

Ufficiale l'esonero da parte della nazionale della Turchia del commissario tecnico Stefan Kuntz. In carica dal settembre 2021 e con venti partite alla guida della selezione, paga i recenti passi falsi con l'Armenia nella qualificazione a Euro 2024 e l'amichevole persa col Giappone. A comunicarlo è la stessa TFF (Türkiye Futbol Federasyonu) tramite i suoi canali ufficiali, adesso è tutto pronto per l'annuncio di Montella.

Quarta nel girone di qualificazione a Euro 2024, la Polonia sta vivendo un momento complicato e in quest'ultimo sosta di settembre ha collezionato altri risultati negativi (soprattutto la sconfitta in Albania) che hanno indotto la Federcalcio a sollevare Fernando Santos dall'incarico di commissario tecnico e mettere sotto contratto un nuovo allenatore. Di chi si tratta? Michal Probierz, un tecnico che nell'ultimo decennio ha allenato diverse squadre polacche, dal Wisla Cracovia al KS Cracovia, ultima esperienza da allenatore (dal 2017 al 2021). Dopo due anni fermo, dunque, Probierz diventa c.t. della Polonia.