Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / cagliari / Ex rossoblù
Semplici: "Napoli? Spalletti è stato bravo. Questa partita resta nella storia"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
mercoledì 5 ottobre 2022, 16:15Ex rossoblù
di Martina Musu
per Tuttocagliari.net

Semplici: "Napoli? Spalletti è stato bravo. Questa partita resta nella storia"

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto l'ex allenatore rossoblù Leonardo Semplici.

Di seguito le sue parole riportate da Napolimagazine.com

"Non avrei mai creduto in un Napoli così forte. Dopo le partenze dei senatori, sembrava un club in difficoltà. E invece è arrivata gente motivata e determinata a mostrare il proprio valore. Spalletti è stato bravo nel mettere tutti i pezzi insieme. Per un allenatore una partita come Ajax-Napoli resta nella storia. Vincere 6-1 è stata una lezione di calcio sotto tutti i punti di vista. Gli azzurri sono stati trafitti all'inizio, ma hanno reagito da top club. Spalletti fa bene ora a smorzare gli animi anche davanti ai microfoni. Il campionato è lunghissimo, così come la Champions. Serve il giusto equilibrio anche per gestire la piazza. Il Napoli deve continuare su questo cammino. Scegliere tra Osimhen, Raspadori e Simeone? Non è mai un problema. E' un piacere avere tutti questi calciatori a disposizione. Meret? Mi fa piacere vederlo finalmente al centro. E' stato bravo a non mollare nel corso dell'estate, nonostante le voci di mercato. E' un ragazzo di grande carattere e lo sta dimostrando in campo. Insieme a Donnarumma non sarà soltanto uno dei migliori portieri del nostro movimento, ma sarà anche il portiere della Nazionale italiana".