Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / cagliari / Le altre sarde
Biancu a TMW: "Orgoglioso di vestire la maglia dell'Olbia. C'è tanto da fare e non mi pongo limiti"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Sandro Giordano/Olbia Calcio
mercoledì 28 settembre 2022, 18:15Le altre sarde
di Giancarlo Cornacchia
per Tuttocagliari.net

Biancu a TMW: "Orgoglioso di vestire la maglia dell'Olbia. C'è tanto da fare e non mi pongo limiti"

"Essendo sardo, è sempre bello vestire la maglia di un club sardo tra i professionisti, e per me è un orgoglio vestire proprio quella dell'Olbia. Ho staccato questo primo grande traguardo, 150 presenze non sono poche, e un grazie va alla società ma anche a tutti i compagni e gli allenatori che mi hanno accompagnato in questa avventura": ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com e della collega Claudia Marrone, esordisce così il talentuoso centrocampista dell'Olbia, Roberto Biancu. Che sabato, proprio con la maglia dei galluresi, ha festeggiato le 150 presenze. Il tutto, dopo essersi legato al club, in estate, con contratto triennale: "A Olbia ho sempre sentito la fiducia di tutti, qui sono cresciuto e maturato sia come uomo che come calciatore, legarmi al club a titolo definitivo è stato la cosa più naturale possibile. Ora spero di ripagare la fiducia avuta, darò sempre il massimo. Sicuramente in questo avvio di stagione potevamo fare meglio, ci stanno mancando i gol ma stiamo lavorando duramente per correggere gli aspetti su cui dobbiamo crescere, e già dalla prossima partita speriamo di sbloccarci. Sono poi consapevole che stanno mancano anche i miei centri, ma spero di arrivare al gol prima possibile, così da esser di supporto al collettivo. Ora voglio già guardare al futuro: come ho detto prima, c'è molto da fare, e non ho intenzione di tirarmi indietro"