Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / cagliari / Ex rossoblù
Como, Faragò: “Siamo a -3 dai playoff, ma è un campionato difficile ed equilibrato”TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 23 marzo 2023, 11:30Ex rossoblù
di Paola Pascalis
per Tuttocagliari.net

Como, Faragò: “Siamo a -3 dai playoff, ma è un campionato difficile ed equilibrato”

Paolo Faragò, centrocampista del Como ed ex Cagliari, ha parlato del proprio stato di forma dopo l'infortunio e del campionato della sua squadra che si è avvicinata a ridosso della zona play off. Di seguito quanto ripreso da PianetaSerieB.it: "Adesso ho recuperato, ci ho messo un pochino, ma ho recuperato. Son contento di aver giocato 90 minuti, di essere partito titolare e di aver fatto una buona prestazione; unita a quella della squadra, che poi è stata ottima. A -3 dai playoff? Sì, però siamo anche non tanto distanti dai playout. Noi siamo partiti da un percorso veramente difficile quest’anno, quindi non dobbiamo mai dimenticarci questo.

Il campionato è davvero difficile ed equilibrato, se perdiamo un attimo di vista l’obiettivo principale, che è la salvezza oggi, magari rischiamo di restare un attimo spaesati. Quindi, abbiamo una partita importante, che è uno scontro diretto al momento contro il Venezia, ed è quello su cui dobbiamo concentrarci maggiormente. Il centrocampista mezzala è il mio ruolo principale, son nato lì. Negli ultimi anni ne ho fatti talmente tanti, che non so più definire il ruolo che mi piace di più. In mezzo al campo probabilmente mi trovo meglio ed è quello che faccio con più piacere, però l’importante per me è giocare e dare una mano alla squadra".