Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / cagliari / Serie A
Sassuolo-Cagliari 1-1, le pagelle: Locatelli show, Simeone non sbaglia. Caputo da rivedereTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 21 settembre 2020 06:38Serie A
di Patrick Iannarelli

Sassuolo-Cagliari 1-1, le pagelle: Locatelli show, Simeone non sbaglia. Caputo da rivedere

Sassuolo - Cagliari 1-1: 77' Simeone (Cag), 87' Bourabia (Sas)

SASSUOLO

Consigli 6 - Non subisce moltissimi tiri verso la porta, ma è sempre attento e concentrato. Ci mette i guanti quando deve, può fare pochissimo sul gol di Simeone.

Toljan 6 - Si propone tanto nel primo tempo, anche se in alcune situazioni perde il tempo di gioco necessario nella singola azione. Accompagna la manovra con costanza, ma paga la fatica come tutta la squadra. (dal 75’ Muldur 6 - Un po' troppo aggressivo, ma entra con la giusta mentalità in campo).

Chiriches 6.5 - Anticipa tutti, spesso lo fa anche con i compagni di squadra. Gioca con intelligenza ed esperienza, come in occasione del giallo: saper spendere bene i cartellini è sinonimo di sicurezza e tranquillità.

Ferrari 5 - Gioca con attenzione senza correre troppi pericoli, ma la disattenzione su Simeone è decisiva: perde la marcatura, lasciando spazio al Cholito.

Rogerio 6 - Si propone a fasi alterne, anche per evitare di lasciare troppo spazio agli avversari. Qualche disattenzione in fase di possesso, ma niente di particolarmente grave. (dal 61’ Kyriakopoulos 6.5 - Ottimo impatto sul match, dà benzina a una squadra che cala nettamente d'intensità).

Locatelli 7 - I primi 20’ sono da manuale: tocchi semplici ma intelligenti, tanti palloni sporcati e qualche sventagliata ad aprire il gioco che rischia di creare non pochi problemi ai rossoblù. Per non parlare dell’occasione dopo 55’’, non trova il gol per pura casualità. Fa impazzire Caligara, ma mette sotto scacco tutto il centrocampo.

Obiang 6 - Sempre presente. Si muove in mezzo al campo e come al suo solito si sgancia bene per il tiro: una buona conclusione dal limite, dà il suo apporto in entrambe le fasi. (dal 63’ Bourabia 7 - Tocca pochissimi palloni, ma uno di questi diventa oro: due passi, punizione, gol).

Berardi 6 - Qualità da vendere, come il tiro carico di effetto che esce di pochissimo. Nella ripresa si accende ad intermittenza, ma quando ci prova è sempre pericoloso.

Djuricic 5.5 - Un ricamo di troppo. Sempre. Ogni azione è corredata da quel tocco in più che manda fuori giri i compagni e tutte le manovre veloci. (dal 95’ Ayhan s.v.)

Haraslin 6 - Buon impatto sul match, dopo un inizio timido prende confidenza e dimostra di trovarsi a meraviglia nel 4-2-3-1. Cala nella ripresa, ma ha iniziato col piede giusto. (dal 63’ Defrel 5.5 - Poco propositivo, deve assolutamente cambiare ritmo se vuole ritagliarsi un po' di spazio).

Caputo 5.5 - Viene servito poco, ma non si fa trovare pronto in mezzo l'area: meno brillante del solito, deve ritrovarsi dal punto di vista fisico. Ma siamo soltanto a inizio stagione.

Roberto De Zerbi 6 - Non snatura il proprio gioco, ma visto l'andamento del match è stato un pregio e un difetto. Pochi cambi e una squadra bella da vedere, ma prevedibile.

CAGLIARI

Cragno 6 - Niente parate da uomo -Cragno, ma gli interventi sono più che efficaci. Il Sassuolo ci prova in tutti i modi, lui risponde colpo su colpo. Ci prova anche sulla punizione, ma poteva fare pochissimo.

Faragò 5 - Partita di sofferenza per l'esterno destro dei sardi che non riesce a fermare le avanzate dei neroverdi. La difficoltà si vede subito, dopo 7' viene immediatamente ammonito.

Walukiewicz 5.5 - Fatica troppo, soprattutto sui palloni che spiovono in area. Non riesce mai a trovare i tempi giusti in una partita intensa e difficile da interpretare.

Klavan 6 - Tiene bene Caputo, anche perché il numero 9 viene servito pochissimo. I problemi maggiori arrivano più che altro dalle corsie esterne, ma l’ex Liverpool porta a casa una prestazione sufficiente. (Dal 45’ Pisacane 6 - Più sicuro rispetto al compagno di reparto, il cambio di passo è anche merito suo).

Lykogiannis 6.5 - Al posto giusto nel momento giusto. Sempre attento, compie un paio di diagonali decisive. Non lascia nulla al Sassuolo, dalle sue parti Toljan non passa quasi mai.

Caligara 5.5 - Gli danno un compito complicatissimo, ovvero marcare un Locatelli in splendida forma. Risultato pessimo - sono stati 60’ di corsa a vuoto - ma non è di certo responsabilità sua. (dal 62’ Zappa - Freschezza mentale e fisica, dal suo ingresso il Cagliari gioca con maggiore convinzione).

Marin 5 - Prova opaca, sbaglia un suggerimento semplice dopo pochi secondi: la fotografia del suo match sta tutta lì, da quel momento infila una serie negativa di passaggi sbagliati e di decisioni rivedibili. (dal 76’ Oliva 6 - I cambi di Di Francesco danno nuova linfa vitale, partecipa alla rinascita dei rossoblù).

Rog 6 - Soffre come tutto il reparto, nel primo tempo prova a prendere le misure ma non riesce mai a gestire Obiang e Locatelli. Nella ripresa cambia marcia e inizia a recuperare palloni fondamentali. (dal 76’ Sottil 6 - Buon impatto sul match, dà maggiore imprevedibilità all'attacco).

Nandez 6.5 - Bel duello con Rogerio, ma il ruolo d'esterno destro non gli si addice. Quando viene abbassato a centrocampo cambia il match, entra a far parte dell'azione del gol.

Simeone 7 - Il classico centravanti ombra. Due colpi di testa nel primo tempo sono il preludio a una serata davvero interessante. Le prime due occasioni
vanno male, la terza finisce dritta in porta. Marchio registrato, tra sacrificio e gol incarna lo spirito argentino.

Joao Pedro 6.5 - Litiga spesso col pallone e per larghi tratti della partita si nasconde dietro la linea di fondo. Quando si accende cambia la partita, assist spettacolare per la zuccata vincente del Cholito. (Dall'88' Tripaldelli s.v.).

Eusebio Di Francesco 6 - Pretende di mettere in campo un 4-3-3 con elementi non adatti ad un simile modo, ma almeno corre ai ripari con cambi sensati e decisivi.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000