Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / cagliari / Accadde Oggi...
21 aprile 2013, Insigne al 94' fa esplodere il San Paolo: Napoli, 3-2 al Cagliari e fuga ChampionsTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 21 aprile 2024, 00:00Accadde Oggi...
di Alessio Del Lungo

21 aprile 2013, Insigne al 94' fa esplodere il San Paolo: Napoli, 3-2 al Cagliari e fuga Champions

Undici anni fa il Napoli vinse una partita fondamentale per 3-2 contro il Cagliari al 94' grazie al gol di Lorenzo Insigne, che consentì alla squadra di Walter Mazzarri di allungare sul Milan al 3° posto e ipotecare la qualificazione alla Champions League 2014/2015 senza passare dai preliminari. Gli ospiti passarono in vantaggio al 18' con un super gol di Victor Ibarbo, che raccolse una corta respinta dopo un calcio d'angolo, fintò il tiro di sinistro e poi con il destro calciò forte, incrociando la sua conclusione e battendo un incolpevole Rosati. Il punteggio non cambiò nel primo tempo, malgrado il tentativo di Cavani, stoppato il tiro sul settore sinistro dell'area.

Al 48' però il Napoli trovò il pari con uno schema su punizione che liberò Hamsik al tiro e finì in porta dopo la sfortunata deviazione del compianto Astori. Cavani ingaggiò il suo duello personale con Agazzi, che prima fece un miracolo sul sinistro incrociato del Matador, ma dopo fu costretto a capitolare al 68': conclusione di Paolo Cannavaro respinta dal portiere, l'uruguaiano è il più veloce di tutti ad arrivare sulla ribattuta e a porta vuota deposita la sfera oltre la linea bianca. Quando tutto sembrava scorrere sui binari dell'equilibrio, la doccia fredda che non ti aspetti con l'eurogol di Saul al 76': punizione buttata in mezzo, controllo al limite, dribbling e destro a giro a un centimetro dal palo. 2-2 e San Paolo ammutolito. Serve un miracolo al Napoli ed ecco che al 94' accade ciò che non ci si immagina: Insigne rientra sul suo destro, prova il tiro a giro, ma trova la deviazione di Perico. A quel punto la palla si impenna e prende una traiettoria imprendibile per Agazzi. È il 3-2 che consente allo stadio di esplodere e agli azzurri di consolidare la propria posizione in classifica. Di seguito le formazioni dell'incontro:


Napoli (3-4-1-2): Rosati; Gamberini (9' st Armero), Cannavaro, Britos; Maggio, Behrami, Dzemaili (33' st L. Insigne), Zuniga (42' st Calaiò); Hamsik; Pandev, Cavani. A disp.: Colombo, Crispino, Grava, Rolando, Mesto, Inler, Donadel, El Kaddouri. All.: Mazzarri

Cagliari (4-3-3): Agazzi; Perico, Rossettini (47' Ariaudo), Astori, Murru; Dessena, Nainggolan, Ekdal; Thiago Ribeiro (23' st Sau), Nené (12' st Cabrera), Ibarbo. A disp.: Avramov, Avelar, Eriksson, Casarini. All.: Pulga-Lopez.