Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / cagliari / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 7 AprileTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 08 aprile 2021 01:00Serie A
di Andrea Piras

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 7 Aprile

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
JUVENTUS, ALLEGRI NON SAPREBBE DIRE DI NO, TUDOR ALTERNATIVA IMMEDIATA IN CASO DI ADDIO DI PIRLO, SUL TAVOLO UN POSSIBILE SCAMBIO BERNARDESCHI-ROMAGNOLI, PERIN E AUDERO IN CORSA PER IL RUOLO DI DODICESIMO, ADDIO DI RONALDO UNA CERTEZZA SENZA CHAMPIONS, RIPRENDE QUOTA UNO SCAMBIO DYBALA-ICARDI CON IL PSG. MILAN E ROMA SU VLAHOVIC. MILAN, SI VALUTA UN RITORNO DI PESSINA, SUL PIATTO 20 MILIONI PER AMRABAT, PER L'ATTACCO PIACCIONO ANCHE EDOUARD E BOADU, INCERTO IL FUTURO DI MANDZUKIC, PER LA PORTA PIACE SEMPRE MAIGNAN. FIORENTINA, OCCHI SU CRAGNO. LAZIO, STRAKOSHA IN PARTENZA SI PENSA A MONTIPO' COME SOSTIUTO. UDINESE, L'ATLETICO PUNTA DE PAUL, TRE SQUADRE SU MUSSO. SAMPDORIA, IL RINNOVO DI QUAGLIARELLA ORA E' UNA QUESTIONE ECONOMICA.

Tuttosport dedica ampio spazio alla gara contro il Napoli e al futuro della Juventus. Anche in caso di ko la linea di Andrea Agnelli è quella di non cambiare guida tecnica in corsa, dunque avanti con Andrea Pirlo. Però è chiaro che i 70 milioni della Champions League siano indispensabili per le casse bianconere e in caso di tracollo allora potrebbe essere l'ora del pragmatismo. Che avrebbe il nome e il cognome di Massimiliano Allegri. Il tecnico toscano vorrebbe rientrare in corsa in estate ma in caso di chiamata da parte del presidente bianconero, e amico, Agnelli, non saprebbe dire di no.

C'è tanto spazio per la panchina della Juventus sui quotidiani oggi in edicola e glielo dedica anche Il Corriere dello Sport oggi in edicola. Spazio anche per i what if, ovvero per gli scenari in caso di sconfitta contro il Napoli. L'alternativa immediata, in caso di esonero di Andrea Pirlo verso il quale però la proprietà e la dirigenza hanno fiducia, sarebbe Igor Tudor. Con il croato c'è ampia sintonia con lo spogliatoio ma battere il Napoli fugherebbe ogni dubbio e scenario.

La Repubblica oggi in edicola fa il punto su quello che è il futuro del mercato della Juventus. La dirigenza deve fare un centinaio di milioni di plusvalenze entro giugno. Con il Milan è in piedi una nuova possibilità, ovvero quella di uno scambio tra Federico Bernardeschi e Alessio Romagnoli. L'esterno azzurro, che con Pirlo gioca anche terzino, è ora positivo al Covid e in quarantena dopo l'avventura in nazionale. In estate lascerà la Juventus e dall'altra parte c'è la possibilità che faccia lo stesso Romagnoli col Milan.

C'è spazio per il valzer dei portieri nell'edizione oggi in edicola de La Gazzetta dello Sport. L'addio di Gigi Buffon a fine stagione porterà la Juventus a dover trovare un nuovo secondo portiere da mettere alle spalle di Szczesny: la priorità dei bianconeri sarebbe quella di riportare a Torino Mattia Perin, attualmente in prestito al Genoa, che, però, sarebbe seguito con grande interesse dall'Atalanta, club che gli offrirebbe la possibilità di giocarsi un posto da titolare. Alternativa a Perin, sarebbe Emil Audero che la Sampdoria valuta però 15 milioni di euro.

Non andare in Champions League, per la Juventus, significherebbe perdere tra i 75 e gli 80 milioni di euro. Un buco pazzesco per le casse bianconere ma un'eventualità che adesso inizia a essere non impossibile. La gara col Napoli di oggi è uno spartiacque importante, Tuttosport spiega che ottanta milioni in meno significherebbero chiaramente sacrifici sul mercato. E il primo nome in mente sarebbe quello di Cristiano Ronaldo che non sarebbe peraltro attirato dall'eventualità di doversi giocare l'Europa League. Un addio farebbe risparmiare alla Juventus 87 milioni di euro ma nonostante questo, le perdite non si limiterebbero ai mancati incassi Champions e servirebbe snellire ulteriormente la rosa.

Repubblica oggi in edicola fa le carte al presente e al futuro di Paulo Dybala. La Joya è pronta per tornare in campo e per dar man forte alla Juventus nella rincorsa Champions. Intanto il rinnovo di contratto è congelato, non ci sono schiarite all'orizzonte e tornano di moda le voci su uno scambio con il Paris Saint-Germain con Mauro Icardi.

Non solo il rinnovo di Ibrahimovic, il Milan lavora anche per il mercato estivo. L'obiettivo del club rossonero è quello di rafforzare il reparto offensivo ed il nome da tempo sul taccuino di Maldini e Massara è quello di Dusan Vlahovic della Fiorentina, attaccante cresciuto notevolmente in questi mesi (13 reti e due assist in ventotto match di campionato quest’anno). Sulla punta c'è da tempo anche la Roma, che lo aveva cercato la scorsa stagione. Il Milan ha fatto più di un sondaggio con l'agente del ragazzo, che non ha ancora rinnovato con i viola perché in attesa di una grande occasione. Il problema per il Milan, ma anche per la Roma, è il costo del cartellino. Il patron della Fiorentina, Rocco Commisso, ad ora chiede più di quaranta milioni di euro, una cifra che sarebbe ben lontana da quella che il Milan potrebbe offrire.

Il contratto di Matteo Pessina scadrà il 30 giugno 2022 e per il momento non ci sono novità sul suo rinnovo con l'Atalanta. Il Milan osserva con grande attenzione e in estate potrebbe fare un tentativo per riportarlo in rossonero, sfruttando anche lo "sconto" del 50%: quando infatti il Diavolo lo aveva venduto ai bergamaschi nel 2017 nell'affare che aveva portato Andrea Conti a Milanello, aveva inserito nell'accordo il 50% sulla futura rivendita del giovane centrocampista. Come scrive La Gazzetta dello Sport questa mattina, è un'idea che sta iniziando a circolare con insistenza in casa rossonera. Il suo agente è da tempo in trattativa con i dirigenti nerazzurri per il rinnovo di contratto, ma per il momento la situazione non si sblocca nonostante la ferma volontà del club di Percassi di trattenerlo. Il Milan, per il momento, sta osservando e basta perché non vuole provocare strappi con l'Atalanta, con cui c'è in ballo anche il riscatto di Mattia Caldara. Pessina, però, è molto apprezzato a Milanello e il diritto del 50% sulla rivendita ottenuto nel 2017 nell'affare-Conti rende tutto più interessante. La qualificazione in Champions sarebbe certamente un argomento importante per convincerlo ad accettare il ritorno in rossonero.

E' stato l’acquisto più oneroso della Fiorentina, un'operazione voluta dal presidente Rocco Commisso, ma Sofyan Amrabat fin qui ha un po' deluso le aspettative disputando una stagione appena sufficiente. Lo scrive La Gazzetta dello Sport, sottolineando come abbiano influito sul suo rendimento non eccellente anche le scelte tattiche che lo hanno coinvolto, oltre a qualche rumor inventato su uno scontro con Cesare Prandelli. Contro l'Atalanta però per Amrabat le cose devono cambiare: sarà tra gli undici titolari - scrive la rosea - e Iachini avrà bisogno della sua versione migliore. Sul mercato si è già fatto avanti il Milan, pronto a mettere sul piatto i 20 milioni spesi per lui dalla Fiorentina: no secco di Commisso che non vuole sia toccato il suo pupillo.

Non ci sono solo Dusan Vlahovic e Andrea Belotti nel mirino del Milan per la prossima stagione. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport infatti, Maldini e Frederic Massara stanno seguendo da tempo Odsonne Edouard, punta francese classe 1998 del Celtic, e con gli scozzesi il Milan ha un discorso aperto per il riscatto di Diego Laxalt. L'altro nome è quello di Myron Boadu dell’AZ Alkmaar, olandese classe 2001 che in 26 partite di campionato ha siglato 12 reti e realizzato un assist.

Mario Mandzukic ha 9 giornate di tempo per convincere il Milan a puntare su di lui anche per la prossima stagione, anche se le prossime 9 partite potrebbero cominciare alla stessa maniera delle ultime: i compagni giocano, Mario li guarda da lontano. Le condizioni del croato sono migliorate, ma sono ancora lontane dall'essere accettabili. L’accordo con il Milan prevede un’opzione di rinnovo in caso di qualificazione alla Champions, ma l’eventualità di un prolungamento automatico è legata anche alle presenze. E il piatto in questo caso piange: dal suo arrivo a oggi, Mandzukic ha giocato appena 157 minuti, che si riducono a 82 in campionato. Il tempo però stringe: serve una svolta qui e ora, ovviamente a patto che Mario riesca a rientrare in tempo utile. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

Il Milan non aspetta Gigio Donnarumma: mentre vanno avanti i discorsi per il rinnovo del portiere classe 1999, opzione prediletta per la difesa della porta rossonera del presente e del futuro, Maldini e Massara continuano a cercare una possibile alternativa nel caso in cui il giovane estremo difensore scelga di non prolungare il proprio rapporto con la squadra che lo ha cresciuto e lanciato. Secondo Tuttosport il nome in primo piano è sempre quello del francese Mike Maignan, del Lille. Per il nazionale francese serviranno circa 12 milioni di euro, mentre in seconda battuta piacciono anche Musso e Gollini.

La prossima estate vedrà i portieri protagonisti in Serie A. Come sottolinea La Gazzetta dello Sport, saranno molte le squadre che dovranno lavorare per capire a chi affidare la difesa della propria porta. Tra queste anche la Fiorentina, che in attesa di decidere cosa fare con Dragowski, che ha offerte dall'estero, deve pensare anche a dove sistemare Lafont. Il portiere francese è al Nantes il cui diritto d'acquisto a 7 milioni scade proprio questo mese, e nel caso Commisso avrebbe la possibilità di riprenderlo per altri 4 milioni. Intanto piace molto Alessio Cragno del Cagliari, in orbita Roma oltre che Fiorentina. Molto del futuro del portiere di Fiesole dipenderà dalla permanenza in Serie A o meno della squadra sarda.

Il futuro di Thomas Strakosha sembra essere lontano dalla Lazio. Il portiere biancoceleste, attirato dalla sirene straniere, lascerà la Capitale al termine della stagione, ma il ds della Lazio Igli Tare ha già individuato il suo successore. Piace molto Lorenzo Montipò che sta disputando un'ottima stagione con il Benevento. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

Dopo i tentativi last minute dello scorso mercato estivo l’Atletico Madrid torna a pensare a Rodrigo De Paul. L’attaccante dell’Udinese è ancora un’idea dei Colchoneros. In estate possibile assalto per cercare di anticipare la concorrenza. Il profilo di De Paul in Italia piace molto all’Inter. Ma l’Atletico Madrid è attento alle evoluzioni. E l’argentino è ancora un obiettivo di mercato del Cholo...

Jaun Musso al centro del mercato, conteso dalle big di serie A. L'argentino piace alla Roma, che parte da una valutazione di 20 milioni e offre uno scambio con Diawara, ma l'Udinese chiede 25 milioni. L'Atalanta prova così ad approfittare della situazione di stallo, mettendo sul piatto Carnesecchi, protagonista con la Cremonese e con l'Under 21. In questo effetto domino la Roma potrebbe pensare a Gollini. E il Milan? Anche i rossoneri si sono fatti avanti per l'estremo difensore dei friulani, visto che il rinnovo di Donnarumma tarda ad arrivare. Maldini potrebbe offrire Plizzari, altro talento dell'Under 21 che si sta facendo le ossa alla Reggina. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

Il rinnovo di Fabio Quagliarella con la Sampdoria potrebbe diventare, a sorpresa, una questione economica. Lo scrive Il Secolo XIX in edicola questa mattina. Come riporta il quotidiano c'è stata una telefonata dell'avvocato Giuseppe Bozzo, storico procuratore dell'attaccante, alla società blucerchiata. Con una apertura al rinnovo del contratto replicando la stessa cifra della stagione attuale, cioè un milione circa. Che può anche essere superato grazie ai bonus. La risposta da parte del club di Ferrero ancora non c'è stata, ma l'idea dei blucerchiati sarebbe quella di ridurre l'ingaggio forse del 25%, come fisiologica conseguenza della crisi economica generata dalla pandemia. Una soluzione che Quagliarella potrebbe anche non accettare. L'attaccante - si legge - starebbe mal digerendo questo nell'affrontare la tematica del suo rinnovo. A maggior ragione dopo la pioggia di prolungamenti di suoi compagni che c'è stata nelle ultime settimane: Colley, Augello, Ekdal, Yoshida, Ferrari, Audero, Verre e Gabbiadini. E starebbe quindi iniziando a fremere. Dall'altra parte Ferrero non sembra avere nessuna fretta. La sensazione nuova, però, è che il lato economico possa ora diventare uno scoglio.

BARCELLONA, PRONTA L'OFFERTA DI RINNOVO PER DEMBELE. MANCHESTER CITY, DE BRUYNE RINNOVA FINO AL 2025. CHELSEA E TOTTENHAM SU AGUERO. BORUSSIA DORTMUND, DUE NOMI SE PARTE SANCHO, LACROIX E UDOKHAI PER LA DIFESA. BAYERN MONACO, IL FUTURO DI FLICK AL TERMINE DELLA STAGIONE.

Secondo quanto riportato da Sport il Barcellona è pronto a rinnovare il contratto di Ousmane Dembélé. Il francese, arrivato nell'estate del 2017, ha un accordo fino al 2022 ma le ultime prestazioni sotto la gestione Koeman hanno convinto il club a puntare su di lui. I catalani sono pronti a offrire un accordo fino al 2025, la palla passa al francese che in caso di rifiuto rischia di essere messo sul mercato dal Barcellona che non vorrebbe perderlo a parametro zero. 23 anni, in questa stagione El Mosquito ha segnato 10 reti in 36 partite.

Il Manchester City rende noto il rinnovo contrattuale di Kevin De Bruyne fino al 2025. Il centrocampista belga, 29 anni, è arrivato al City dal Wolfsburg nell'estate del 2015 per 76 milioni di euro. Sei anni fin qui ricchi di grandi soddisfazioni, che lo hanno visto vincere 2 Premier League, una FA Cup, 4 Coppe di Lega e una Community Shield. 65 le reti segnate in 255 partite, ma ciò che impressiona è la quantità industriale di assist: 105.

Secondo quanto riferito dal Daily Telegraph il futuro di Sergio Aguero, che lascerà a fine stagione il Manchester City, potrebbe essere ancora in Premier League. L'argentino infatti sarebbe disposto a rinunciare a giocare la Champions League per restare in Inghilterra e sarebbe pronto a prendere in considerazione le offerte di Chelsea e Tottenham.

Sarebbero due i nomi sul taccuino del ds del Borussia Dortmund Michael Zorc per sostituire l’eventuale partenza di Jadon Sancho a fine stagione. Si tratta, come riferisce Sportbild di Donyell Malen, classe ‘99 del PSV Eindhoven, e di Memphis Depay, classe ‘94 del Lione. Il primo è più abbordabile vista la valutazione attorno ai 30 milioni di euro e una concorrenza minore rispetto al secondo, che piace a Barcellona e Juventus.

Il Borussia Dortmund guarda in Bundesliga per rinforzare il reparto difensivo nella prossima stagione. Secondo quanto riferito da Sportbild il club giallonero avrebbe messo nel mirino Maxence Lacroix, classe 2000 del Wolfsburg, e Felix Uduokhai, classe ‘97 dell’Augsburg. Il secondo sarebbe il preferito dal futuro tecnico Marco Rose oltre ad avere un costo inferiore - 15 milioni di euro – rispetto all’altro calciatore che viene valutato fra i 20 e i 25 milioni.

Secondo quanto riportato da SportBild, il tecnico del Bayern Monaco Hansi Flick scioglierà le sue riserve sul futuro al termine della stagione. L'addio del CEO, Karl-Heinz Rummenigge, può influenzare la sua scelta nonostante un accordo fino al 2023. Il nome di Flick è inoltre d'attualità per sostituire Joachim Löw sulla panchina della nazionale tedesca. Flick, 56 anni, è stato per 8 anni assistente del commissario tecnico, lasciando l'incarico dopo la vittoria ai Mondiali del 2014.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000