Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Ferencvaros-Dinamo Kiev 2-2, le pagelle: Supryaga stecca, che ingresso Boli!

Ferencvaros-Dinamo Kiev 2-2, le pagelle: Supryaga stecca, che ingresso Boli!TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
mercoledì 28 ottobre 2020 23:29Calcio estero
di Thomas Rolfi

Queste le pagelle di Ferencvaros-Dinamo Kiev 2-2:

FERENCVAROS

Dibusz 6: non può nulla sui gol della Dinamo Kiev, per il resto la sua è ordinaria amministrazione.

Lovrencsics 6: c’è tanta sfortuna nella scivolata con cui avrebbe voluto deviare il pallone, che carambola sul piede di De Pena per il raddoppio degli ospiti. Il capitano, però, è uno degli ultimi a mollare. (dall 86° Botka sv).

Blazic 5: in coppia con Kovacevic commette un disastro sul raddoppio degli ucraini, perdendo completamente Buyalskyi. Nella ripresa alza i giri del motore e il Ferencvaros non soffre più.

Kovacevic 5: il tentativo di fuorigioco sullo 0-2 della squadra di Lucescu è tragicomico, con i tempi completamente sbagliati. (dall’86° Dvali sv).

Heister 5,5: spinge tanto sulla sinistra, lasciando però delle voragini, subito nel primo tempo.

Somalia 6: cresce alla distanza, contrastando come può il centrocampo della Dinamo Kiev.

Kharatin 4,5: causa un rigore per un intervento maldestro e scellerato su Zabarnyi. Decisamente non in serata, esce poco dopo l’ora di gioco. (dal 65° Laidouni 6,5: il suo ingresso dà vivacità ai suoi e poi ha il ‘merito’ di svirgolare la conclusione che Boli trasforma nel pareggio).

Zubkov 6: per un’ora di gioco le sue accelerazioni sono sterili, poi serve a Nguen il gol che riapre la sfida e da lì la sua partita cambia in concretezza.

Siger 6: in mezzo al campo la sua presenza si sente, non disdegna lo scontro fisico. (dal 73° Mak 6: contribuisce al forcing finale che porta al 2-2).

Nguen 6,5: la sufficienza abbondante la raggiunge nonostante una brutta partita perché segna un gran gol che dà ai suoi la forza di ribaltare una partita che sembrava segnata.

Isael 5: tanto fumo e molto poco arrosto, non tiene un pallone che sia uno. (dal 73° Boli 7: la zampata finale è da attaccante vero, bravo ad intuire la traiettoria sporca del tiro di Laidouni e ad avventarcisi).

DINAMO KIEV

Boyko 6: per un’ora di gioco potrebbe anche non essere in campo. Poi è incolpevole sia sul gol di Nguen che su quello di Boli.

Kedziora 6: spinge tanto sulla destra e nel primo tempo è tra i migliori tra i suoi, poi cede di schianto nel forcing finale e dalla sua parte il Ferencvaros sfonda come vuole.

Zabarniy 6,5: in un’insolita proiezione offensiva si trova in area di rigore e trova il fallo scellerato di Kharatin che regala ai suoi il penalty del vantaggio.

Popov 5,5: si perde Boli sul gol del 2-2, anche se è giusto sottolineare che la conclusione di Laidouni era una conclusione sporca e imprevedibile nella traiettoria.

Karavaev 6,5: Nel primo tempo fa quello che vuole sulla corsia di riferimento e si rende anche pericoloso per la porta di Dibusz. Nella prima ripresa la Dinamo Kiev smette di attaccare e lui si adegua.

Buyalskyi 6,5: è una spina nel fianco costante tra le linee avversarie. Serve l’assist per De Pena, che Lovrencsics allunga sul piede dell’uruguaiano. (dall’82° Garmash sv).

Sydorchuk 4,5: disputa una gran bella partita, di qualità e quantità, poi rovina tutto con una doppia ammonizione che, di fatto, ai suoi costa i 3 punti.

Shaparenko 6: agisce svariando per tutto il campo e funge da raccordo tra i reparti. (dall’89° Baluta sv).

Tsygankov 6: segna il rigore del vantaggio, spiazzando con calma olimpica Dibusz. (dal 93° Rodrigues sv).

Supryaga 5: il gioiellino classe 2000 della Dinamo, cercato anche dal Bologna, stecca la partita. Il talento non gli manca di certo, ma questa sera si è solamente intravisto. (dall’90° Verbic).

De Pena 6,5: il gol segnato e poco più, ma si era inserito bene e la partita era in controllo anche grazie al suo raddoppio del primo tempo.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Lukaku numeri da gigante nerazzurro. Atalanta alla ricerca del gol perduto
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000