Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / casertana / Serie C
Catanzaro, Foresti: "Giocatori primi responsabili della situazione. Tifosi, basta contrasti"TUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 1 dicembre 2021, 23:34Serie C
di Luca Bargellini
fonte TuttoC.com

Catanzaro, Foresti: "Giocatori primi responsabili della situazione. Tifosi, basta contrasti"

Diego Foresti, direttore generale del Catanzaro, nella conferenza stampa di presentazione di mister Vivarini si è così espresso: "Se siamo qui il 9 novembre a presentare un allenatore vuol dire che qualcosa abbiamo sbagliato e qualcosa non ha funzionato. Sappiamo benissimo che nel mondo del calcio paga sempre l'allenatore, col proprio staff. Ieri col presidente e i ragazzi ci siam detti che dobbiamo farci un esame di coscienza per capire cosa non è stato fatto".

Sull'esonero di Calabro: "I giocatori sono ben coscienti di essere i primi responsabili perché alla fine in campo vanno loro. Sappiamo benissimo di essere andati scemando nelle ultime partite con prestazioni non all'altezza di questa squadra. Era quindi arrivato il momento di prendere delle decisioni che abbiamo dovuto prendere in una situazione non facile. Il lavoro di mister Calabro è stato ottimo in questo anno e mezzo: lo ringrazio, ha ottenuto il miglior piazzamento nella gestione Noto nello scorso campionato e questo non lo dimentichiamo. Volevamo arrivare in fondo con gli stessi elementi con cui eravamo partiti, ciò non è avvenuto e da oggi inizia la nuova era. Sappiamo probabilmente dove abbiamo sbagliato, abbiamo cambiato per sistemare quello in cui siamo mancati. Non è stato un problema di spogliatoio, ci tengo a dirlo".

Sulla scelta di Vivarini
: "È stata ponderata e analizzata bene, non è qui perché qualcun altro non ha accettato. C'erano tre allenatori in lizza, quello che ci ha soddisfatto di più è lui e siamo contenti di averlo scelto, ha avuto l'appoggio di tutti. Ovviamente non ha la bacchetta magica, non può risolvere in tre giorni i problemi che la squadra ha. Non prendetemi per pazzo se vi dico che ci vuole tempo, non è semplice subentrare. Di tempo ne abbiamo però pochissimo, siamo già in ritardo sulla tabella di marcia".

Sui problemi con la tifoseria: "Chiaro che a questo punto della stagione, come ho fatto io, bisogna azzerare tutto, sotterrare l'ascia di guerra, perché le inutili polemiche e discussioni degli ultimi quindici giorni fanno solo male ai ragazzi. La critica è giusto farla, i tifosi amano questi colori alla follia. Ci sono stati dei contrasti ma chiedo loro di assecondarci: quando marito e moglie continuano a litigare solo per orgoglio, non si accorgono che i figli vanno su una brutta strada. Quindi rimettiamoci tutti in carreggiata e remiamo tutti insieme verso la stessa direzione. La situazione non è pesantemente compromessa anche se non ci aspettavamo di essere così lontani dalla vetta".
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000