HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » championsleague » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Chi vincerà la Champions League 2018/19?
  Barcellona
  Ajax
  Liverpool
  Tottenham

LIVE TMW - Milan, Gattuso: "Roma? Non ho sentito Totti, ho 2 anni di contratto"

12.04.2019 14:50 di Antonio Vitiello    articolo letto 11079 volte
LIVE TMW - Milan, Gattuso: "Roma? Non ho sentito Totti, ho 2 anni di contratto"
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Un solo punto nelle ultime quattro partite hanno messo a rischio il quarto posto del Milan. Domani a San Siro arriva la Lazio per uno scontro diretto per la Champions. Ne parla in conferenza stampa il tecnico del Milan Gennaro Gattuso, direttamente dal centro sportivo di Milanello. Segui live su TMW le parole dell'allenatore rossonero. 14.30 Inizia la conferenza di Gattuso. Il Milan fatica in casa quando c'è un grande pubblico: "E' un nostro dovere fare bene. Quest'anno a San Siro ci sono stati più di 2 mln di tifosi, numeri incredibili. Ma dobbiamo essere bravi noi, dobbiamo dare una gioia ai nostri tifosi, deve essere una nostra responsabilità". Che occhi vuoi domani dalla tua squadra?: "La Lazio è una squadra fisica e ben messa in campo, somiglia alla Juve. Hanno grande fisicità in tanti interpreti, domani non basta giocare solo bene, bisogna metterci cattiveria agonistica e giocare a calcio nel miglior modo possibile". Quale Milan vorresti vedere?: "Mi accontenterei della prestazione con la Juve, senza però commettere i due errori con la Juve. Mi piacerebbe vedere una squadra che si aiuta in campo, con la stessa mentalità vista a Torino". Gli arbitri come alibi?: "Non deve essere un alibi, si è parlato abbastanza degli arbitri. Quando sbaglia un giocatore ci può stare, così come gli arbitri. Facile andare alla ricerca degli alibi, ci sono stati errori arbitrali ma anche noi abbiamo commesso imperfezioni, come sui due gol concessi alla Juve". Cosa ne pensi della designazione di Rocchi: "Perfetto, arbitro esperto. Ma solo in Italia si parla di arbitri, non dobbiamo avere paura che siano in malafede o buonafede, è un buon arbitro ed è una garanzia". Potresti mollare a fine stagione?: "Le parole di Maldini le avete ascoltate? Sono contento e ho due anni di contratto, l'obiettivo è tornare in Champions. Le chiacchiere sono da bar. Non sento Totti da 4-5 mesi a questa parte, l'ho chiamato al compleanno, ho ancora due anni di contratto e devo tanto a questa società. Non credete a queste cose qui". Il pareggio può servire?: "Noi pensiamo a vincere, poi vediamo. Cambi in difesa? Vediamo". Chi potrebbe essere il protagonista in questo rush finale?: "Sicuro la squadra. Mi piacerebbe vedere il vero Suso, quello delle prime 15 partite della stagione, mi piacerebbe vedere la qualità di Suso". Sui recuperi degli infortunati: "Donnarumma settimana prossima sarà dei nostri, Paquetà bisogna ancora aspettare, bisogna vedere se gli dà fastidio ancora la caviglia". Hai letto le dichiarazioni di Sabatini dopo Samp-Roma: "L'ho vista la partita, giocata bene da tutte e due le squadre". Quale squadra teme di più?: "Vedere l'Atalanta è davvero bello, sembra che non fanno fatica quando giocano. Stanno facendo delle cose incredibili, fanno delle cose uniche, solo loro giocano così, mi piace tantissimo e sono in forma". Perchè il portiere tocca tanti palloni?: "Perchè se parti dal basso con la manovra deve succedere per forza, il portiere è un giocatore aggiunto con i piedi, noi abbiamo uno dei portieri più forti al mondo per come imbuca Donnarumma, se vuoi costruire dal basso il portiere è fondamentale". Come vivi la situazione dell'Uefa: "Le mie responsabilità sono sul campo, abbiamo una grande dirigenza e una grande proprietà. Sulla questione Uefa mi sento tranquillo perchè al Milan c'è gente preparata. Per il resto sento responsabilità per la squadra, perchè ho vissuto tanti anni al Milan ma dò il meglio nei momenti di depressione e stress e difficoltà, quando vedo troppa allegria non mi piace. Ora la vivo bene, pur avendo tante responsabilità". Come si migliorano i calci d'angolo?: "Lavoriamo tanto in settimana, ma ovvio che non posso garantirlo. Sono d'accordo quando dite che non battiamo bene gli angoli. Quando Calhanoglu e Suso non riescono ad alzarla bene è un problema del giocatore, fatico a rispondere a questa domanda. Anche io mi arrabbio quando la palla non si alza. Forse mi devo mettere vicino a loro con la frusta". Mancano giocatori esperti: "Facile dire cosa manca, ma stiamo facendo un percorso tutti insieme, con un gruppo giovane, e rispetto all'anno scorso un pò di mentalità in più ce l'ha". Domani la prova del nove?: "Partita importante, dobbiamo dare continuità a quello che abbiamo fatto vedere con la Juve. Fondamentale per la classifica, è l'importanza della partita che ci deve portare a fare una gara lucida. Bisogna mettere tutto in campo, fare una partita gagliarda, rispondere colpo su colpo". Come hai visto il centrocampo: "L'ho visto bene, abbiamo fatto bene a livello qualitativo mentre in fase di non possesso potevamo fare meglio. E' il cuore della squadra il centrocampo e qui bisogna fare una grande partita". Conti recuperato?: "Oggi vediamo. Ieri si è allenato, speriamo che stia bene, la sua presenza ci può far comodo". 14.52 - Finisce qui la conferenza di Gattuso a Milanello.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Championsleague

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510