HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » championsleague » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

Champions -1 - Juve, l'azzardo Sarri per sfatare il tabù europeo

16.09.2019 18:00 di Ivan Cardia    articolo letto 9387 volte
Champions -1 - Juve, l'azzardo Sarri per sfatare il tabù europeo
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Un inseguimento che dura da cinque anni. La Champions League, per la Juventus, è diventata un'ossessione nel ciclo d'oro che i bianconeri hanno costruito. Dopo la finale di Berlino nel 2015 c'è stata quella di Cardiff nel 2017. Prima e dopo, due eliminazioni amare e l'anno scorso quella più meritata contro l'Ajax, che ha posto fine all'epopea di Massimiliano Allegri. Salutato il livornese, la Vecchia Signora ha stravolto i suoi piani e puntato sul bel gioco (fin qui tutto da vedere) di Maurizio Sarri. L'obiettivo, però, resta lo stesso, in un girone complicato ma accessibile.

Il mercato -
Il colpo estivo è senza dubbio Matthijs De Ligt, carnefice della Juve l'anno scorso, strappato per 75 milioni all'Ajax e alla folta concorrenza internazionale. Con lui, due parametri zero di alto rango come Adrien Rabiot e Aaron Ramsey. È tornato Gigi Buffon, dal Sassuolo è arrivato il centrale Merih Demiral, mentre la fascia difensiva destra ha cambiato titolare: con Cancelo al City, è approdato a Torino il brasiliano Danilo. A proposito di ritorni: in bianconero c'è nuovamente Gonzalo Higuain, che pareva destinato a ripartire e invece ora dovrebbe restare. Il capitolo più complicato si è rivelato lo sfoltimento della squadra: Mandzukic potrebbe ancora partire, gli altri cedibili sono rimasti a Torino.

La stella - Cristiano Ronaldo
Veni, vidi, vici? In Serie A sì, in Champions mica tanto. Il fenomeno portoghese è arrivato alla corte della famiglia Agnelli per rompere la maledizione della coppa dalle grandi orecchie. Dopo una falsa partenza (espulso contro il Valencia) ha vissuto il resto della competizione da protagonista: 6 gol in 9 partite, contro l'Ajax è stato l'unico a dare un barlume di speranza ai sostenitori bianconeri. D'altra parte, CR7 non ha certo bisogno di presentazioni: 166 presenze e 127 gol segnati in Champions League. Vinta cinque volte: la prima con il Manchester United, le altre quattro con la Real Madrid. Anche in questa stagione, la Juventus si aggrappa al campione di Funchal, grande sperenza di Sarri & Co.

La possibile rivelazione - Rodrigo Bentancur
Avevamo puntato sul riscatto di Douglas Costa: crediamo ancora nel brasiliano, ma la sfortuna lo perseguita e dovrebbe saltare almeno le prime due giornate. Così viriamo sull'uruguaiano: scampoli di grandezza con Allegri, ma ancora poco spazio sotto Sarri. Parte a fari spenti, può soltanto crescere in cabina di regia.

L'undici tipo
Per quanto visto finora, il 4-3-3 rimane il modulo di base della squadra campione d'Italia. De Ligt affianca Bonucci al centro della difesa, ballottaggio De Sciglio-Danilo come terzino destro. A centrocampo, escluso Pjanic, le gerarchie si definiranno col passare delle partite. In attacco, per ora gioca Higuain.

Oggi giocherebbe così - (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Cristiano Ronaldo.

Gli ultimi risultati
Parma-Juventus 0-1
Juventus-Napoli 4-3
Fiorentina-Juventus 0-0

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Championsleague

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510