Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / championsleague / Altre Notizie
Scanzi: "L’Heysel fu un’orgia oscena di errori ed orrori, che grida ancora vendetta"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Pietro Mazzara
domenica 30 maggio 2021 09:06Altre Notizie
di Redazione TMW
fonte Andrea Scanzi

Scanzi: "L’Heysel fu un’orgia oscena di errori ed orrori, che grida ancora vendetta"

39 vittime. Heysel, 36 anni fa. Finale di Coppa Campioni tra Liverpool e Juventus. Una festa sportiva che si tradusse in tragedia.
Un inferno totale e indicibile, reso surreale dall’obbligo di giocare la partita per non peggiorare il tutto. Una partita-farsa inutile, decisa da un rigore inventato e conclusasi con un agghiacciante giro d’onore finale.
Molti calciatori neanche sapevano cosa stesse accadendo sugli spalti. Mentre invece, il giorno dopo, quando scese dall’aereo, Platini sapeva benissimo delle 39 vittime. Eppure alzò al cielo quella coppa insanguinata. Un gesto che mi fece orrore ieri e mi fa schifo ancora oggi.
Di quella tragedia ho memoria vivida, come tutti. La voce raggelata di Pizzul risuona ancora nelle nostre menti.
Due vittime furono aretine. Uno di loro abitava davanti alla mia casa. Si chiamava Roberto Lorentini. Aveva una moglie e due bambini piccoli, cresciuti poi meravigliosamente. Quel giorno Roberto perse la vita per proteggere una persona che era caduta a terra. Era un dottore e si sacrificò, pur di salvare un’altra persona. Un uomo straordinario come suo padre, Otello, presente anche lui all’Heysel, che ha dedicato tutta la sua vita al ripristino della verità storica e all’accertamento dei fatti.
Fu una tragedia tremenda, di cui si parla troppo poco e alla quale Francesco Caremani ha dedicato pagine preziose, che vi consiglio.
Senza memoria siamo nulla. La memoria serve per ricordare chi non c’è più e non ripetere gli stessi orrori.
E l’Heysel fu un’orgia oscena di errori ed orrori, che grida ancora vendetta.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000