Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / esports / Editoriale
Cadono gli OG: il The International avrà un nuovo campione
venerdì 15 ottobre 2021 18:21Editoriale
di Francesco Lombardo
per Esportsweb.it

Cadono gli OG: il The International avrà un nuovo campione

La squadra due volte vincitrice del mondiale di Dota 2 è stata eliminata: dopo tre anni il The International incoronerà un nuovo nome.

Le leggende non durano per sempre, nemmeno negli esports. Dopo tre anni, due di vittorie e uno di pausa dalla pandemia, il The International di Dota 2 vedrà svettare un altro nome in cima alla competizione, pronto ad accaparrarsi quasi 20 milioni di dollari per il proprio montepremi. Perché gli OG, vincitori sia nel 2018 che nel 2019, unica squadra finora a vincere due titoli mondiali nel Moba targato Valve, sono stati eliminati dalla contesa dal Team Spirit, arrivato al mondiale dalle qualifiche dell’Est Europa con un team che è un mix tra russi e ucraini, mentre gli OG erano arrivati grazie a una qualificazione ottenuta quasi all’ultimo respiro.

Classficatisi terzi nel proprio girone, gli OG avevano iniziato il proprio percorso nel tabellone finale dal Winner Bracket, perdendo però contro il Team Secret, altra squadra europea. Nonostante gli OG abbiano con sé quattro quinti del team finalista 2019, ovvero Sumail, Topson, Ceb e N0tail, la sinergia e l’abilità competitiva dei tempi migliori sembrano essere svanite. Finiti nel loser bracket, gli OG hanno prima vinto contro i Quincy Crew ma sono poi stati eliminati dal Team Spirit, quarto nel proprio girone e sconfitto nel Winner Bracket per 2-1 dagli Invictus Gaming.

Il primo game del match perso 2-0 contro gli Spirit, gli OG hanno cercato di rallentare il tempo di gioco ma senza in realtà apparire mai in controllo. In particolare a eccellere tra le fila degli Spirit è stato TorontoTokyo, capace di tirare fuori dal cappello una prestazione pazzesca chiusa con il punteggio di 20/1/15. Più vicino, senza dubbio, il secondo game con gli OG partiti bene e a lungo in vantaggio. Almeno fino al minuto 19 quando entrambi i team si sono affrontati finalmente a viso aperto con gli OG totalmente cancellati dalla mappa.

Per gli OG è la fine di un’era, iniziata quattro anni, durante la quale hanno conquistato due campioneti del mondo di Dota 2 e un volume di montepremi difficilmente ineguagliabile. I cinque giocatori di quel biennio da record (2018-2019) sono infatti i giocatori che hanno guadagnato di più nella storia dell’esports internazionale: N0tail guida la classifica con quasi 7 milioni di dollari guadagnati, seguito da JerAx poco dopo, Ana, Ceb e Topson. Proprio Ceb inoltre ha già annunciato il il ritiro dalle competizioni: per lui è stato il suo ultimo game su Dota2, mentre Topson ha dichiarato che si prenderà una lunga pausa per dedicarsi alla famiglia prima di decidere se proseguire o meno.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000