HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » fantacalcio » Consigli degli esperti
Cerca
Sondaggio TMW
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

Fantacalcio, COME CAMBIA IL MILAN CON PIOLI

Le possibili soluzioni tattiche dei rossoneri
09.10.2019 16:53 di Redazione Tuttofantacalcio    per tuttofantacalcio.it   articolo letto 285 volte
Fonte: Lorenzo Stefoni
Fantacalcio, COME CAMBIA IL MILAN CON PIOLI

Stefano Pioli è il nuovo allenatore del Milan. I rossoneri sostituiscono Marco Giampaolo, esonerato dopo sole 7 giornate di campionato per via dei pochi punti totalizzati in queste prime giornate. Toccherà all’ex tecnico di Fiorentina e Inter dare un’identità di gioco più definita alla squadra e farla crescere maggiormente dal punto di vista della mentalità.

COME CAMBIA IL MILAN
Pioli ha utilizzato diversi sistemi di gioco in carriera, e viste le caratteristiche della squadra dovrebbe puntare sul 4-3-3, utilizzato anche da Gattuso lo scorso anno, o sul 4-2-3-1, uno dei moduli preferiti dal tecnico parmense. Un'altra ipotesi più remota potrebbe essere anche l’utilizzo della difesa a 3.

MODULO 4-3-3
Donnarumma
Calabria - Musacchio - Romagnoli - T. Hernandez
Kessie - Bennacer - Paqueta  
Suso - Piatek - Rebic
Il 4-3-3 darebbe la possibilità a Suso di tornare ad agire nel suo ruolo più congeniale, quello di esterno destro, accantonando l’idea di Giampaolo di piazzarlo dietro le 2 punte, con Rebic, finora oggetto misterioso della squadra rossonera, ad agire sul versante opposto, ma occhio a Leao che può trovare spazio anche sulla sinistra, così come Castillejo che in questo ruolo può dimostrare appieno le sue qualità, mentre Borini può essere utilizzato in vari ruoli. A centrocampo Kessie rimarrebbe un punto fermo con Bennacer o Biglia in cabina di regia e Paqueta nel ruolo di mezz’ala sinistra. Krunic, Bonaventura e Calhanoglu rappresenteranno delle valide alternative. In difesa i titolari saranno gli stessi del precedente allenatore.

MODULO 4-2-3-1
Donnarumma
Calabria - Musacchio - Romagnoli - T. Hernandez
Kessie - Bennacer
Suso - Paqueta - Rebic
Piatek
Con il 4-2-3-1 le cose cambierebbero dal punto di vista tattico poiché una delle mezze ali a disposizione di Pioli giocherebbe più avanti con trequartista lasciando Bennacer (o Biglia) e Kessie più indietro a centrocampo. Paqueta, come Calhanoglu e Bonaventura per caratteristiche sarebbero ideali per questo ruolo, mentre Leao potrebbe dare altre soluzioni trasformando il modulo in 4-4-2 o in un 4-4-1-1.

MODULO 3-4-2-1
Donnarumma
Musacchio - Romagnoli - Duarte
Calabria - Kessie - Bennacer - T. Hernandez
Suso - Rebic 
Piatek
Viste le caratteristiche della squadra rossonera l’ipotesi della difesa a 3 non è da scartare, e Pioli spesso in carriera ha optato per questa soluzione. In difesa il trio Romagnoli - Musacchio - Duarte in attesa del rientro di Caldara che ben conosce i dettami di questo sistema di gioco e anche Rodriguez potrebbe avere delle chances come centrale di sinistra. A centrocampo Calabria e Hernandez agirebbero da fluidificanti con Kessie e Bennacer al centro, mentre in avanti ci sarebbero più soluzioni per affiancare Piatek: l’utilizzo di Suso e uno tra Rebic, Paqueta, Calhanoglu e Bonaventura come rifinitori alle spalle del polacco, oppure giocare a 2 punte con uno tra Suso e Leao insieme all’ex genoano.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Fantacalcio

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510