Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Radio FirenzeViola
COLANTUONO A RFV, UECL? Roma un esempioTUTTOmercatoWEB.com
© foto di TuttoSalernitana.com
mercoledì 30 novembre 2022, 15:15Radio FirenzeViola
di Redazione FV
per Firenzeviola.it

COLANTUONO A RFV, UECL? Roma un esempio


Stefano Colantuono a Radio FirenzeViola intervistato da Vittoria Orlando e Niccolò Santi

L'allenatore, tra le altre ex Atalanta e Salernitana, Stefano Colantuono, ha parlato in esclusiva a Radio Firenzeviola durante la trasmissione "Viola Amore mio".

Un bilancio su questa prima metà di stagione
"La Juve si sta riprendendo e il Napoli sta stupendo tutti. Milan e Inter sono lì dietro che cercano di recuperare terreno".

A chi può far peggio la sosta?
"Il Monza ad esempio stava facendo bene e non avrebbe voluto questa sosta. Squadre come il Napoli o chi aveva tanti infortuni ne hanno invece beneficiato".

Sulla Fiorentina: "Mancava la cosa più importante, la finalizzazione, ma ultimamente sta andando meglio. Sono convinto che la viola lotterà per le posizioni importanti della classifica. Fare oggi un pronostico è affrettato, ci sono tante partite da giocare. Ci sarà spazio per tutto"

Su Italiano: "Italiano è bravo e preparato. Riesce sempre a ottenere il massimo dai suoi giocatori, ma alla fine dipende sempre da quali sono gli obiettivi prefissati a inizio stagione".

Pensa che la Fiorentina abbia le qualità per arrivare in fondo alla Conference?
"Perchè no. La Roma deve essere un esempio. Sarebbe auspicabile arrivare in fondo e la viola ha tutte le chance. Poi l'Europa è sempre una bella vetrina".

A suo avviso è necessario rinnovare Bonaventura?
"Sono di parte, per me Jack è un figlioccio. Sono un suo estimatore da tempo. Conosciamo tutti le sue qualità".

Il cambio modulo ha giovato a Bonaventura
"Nell'arco della stagione ci sono giocatori che risentono di certi momenti. Magari la squadra ha avuto qualche difficoltà, ma ora si è rimessa in carreggiata. Jack è un protagonista di questo gioco".

Le piace l'idea di Ribery collaboratore di Nicola?
"Franck può fare tutto. É una persona perbene, umile. Lui come tanti giocatori di talento si mette sempre a disposizione per aiutare tutti: è una risorsa".