Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Notizie di FV
CAPITOLO PORTIERI: PER ORA AVANTI COSÌ IN CAMPO. E PER CEROFOLINI...TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giacomo Morini
giovedì 8 dicembre 2022, 20:00Notizie di FV
di Luciana Magistrato
per Firenzeviola.it

CAPITOLO PORTIERI: PER ORA AVANTI COSÌ IN CAMPO. E PER CEROFOLINI...

Nelle due amichevoli con Arezzo e Always Ready Vincenzo Italiano ha fatto ruotare tutti i giocatori a disposizione, in attesa anche di ritrovare gli infortunati e i reduci dalle Nazionali (ieri è toccato a Kouame e Barak tornare in campo, dopo Bucarest toccherà ai primi rientri mondiali). L'unico rimasto in panchina, in entrambe le sfide, è stato Michele Cerofolini, terzo portiere viola. In porta, nei due tempi, si sono infatti alternati Terracciano e Gollini con il numero uno aretino rimasto a guardare, come fatto finora in campionato. E le cose resteranno così finché non cambierà qualcosa nella pratica. Le voci di mercato che vedono il rapporto tra Gollini e la Fiorentina ai minimi termini e dunque le due parti sempre più lontane (anche Firenzeviola ne ha dato conto) al momento restano tali perché muoversi a gennaio non è facile, soprattutto quando ci sono prestiti da risolvere e sostituti all'altezza da trovare. Insomma per lasciare andare Gollini - che al momento non ha offerte concrete - la Fiorentina deve trovare un altro portiere pronto e all'altezza della situazione, altrimenti il cambio non avrebbe senso per la società viola.

La soluzione interna e verde Cerofolini-Martinelli per quanto affascinante al momento non è contemplata insomma e per questo il tecnico in queste amichevoli proseguirà a fare le scelte come in campionato e Conference, alternando Terracciano e Gollini, eventuali defezioni a parte ovviamente. Gollini in questo mese proverà anzi a contendere il posto al suo compagno di reparto cercando di riconquistare la fiducia di tecnico e compagno. D'altronde è cambiato anche il tecnico dei portieri, tutto può succedere, magari superGollo riuscirà a correggere anche quegli errori che gli sono costati il posto.

Se così non fosse e Gollini effettivamente tra fine dicembre e gennaio dovesse trovare un'altra soluzione (anche all'estero) per Cerofolini la porta sembrerebbe però abbastanza chiusa. La società ci punta molto ed è contenta del giocatore, tanto che - in scadenza al 2023 - gli ha rinnovato il contratto di un anno ma non giocando neanche le amichevoli e non avendo mai fatto un minuto in A sarebbe una scommessa promuoverlo secondo e fargli giocare gare ufficiali dal nulla, fosse anche la Coppa Italia. Cerofolini infatti ha talento e capacità (dimostrate sopratutto alla Reggiana) ma non possono bastare le amichevoli in famiglia a formarlo e fargli fare esperienza per le ambizioni viola. La domanda è se sia giusto per lui lasciarlo eterno terzo piuttosto che mandarlo a giocare in una categoria inferiore.