Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Radio FirenzeViola
PILLON A RFV, Sottil? Lo terrei stretto, ha grandi qualitàTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
lunedì 4 dicembre 2023, 21:20Radio FirenzeViola
di Redazione FV
per Firenzeviola.it

PILLON A RFV, Sottil? Lo terrei stretto, ha grandi qualità

Bepi Pillon a Radio Firenze Viola
00:00
/
00:00

L'ex allenatore tra le altre di Chievo e Pescara, Giuseppe Pillon, è intervenuto ai microfoni di Radio FirenzeViola, spendendo qualche parola su Riccardo Sottil. Queste le sue parole: 

Cosa ha pensato quando ha visto l’episodio di Sottil nella gara di ieri?
“Probabilmente è un ragazzo molto istintivo. Ha fatto un’esultanza discutibile, ma avrà accumulato tanto stress, tante critiche e tanta rabbia nell’ultimo periodo, quindi è comprensibile. È giovane, questo gol è importantissimo per lui e spero che sia il primo di tanti, perché ha delle grandi qualità. Gli servirà un po’ di autostima, di fiducia e continuità. Era già “fumino” ai tempi del Pescara, però è un bravo ragazzo”. 

Prosegue: “Anche lui sa che deve fare più gol, perché ce l’ha nelle sue corde”.

Sottil ha ancora tempo per convincere Firenze?
“Io lo terrei stretto, perché è giovane ed ha delle qualità importanti. È molto forte nell’uno contro uno e nel calcio organizzato di adesso questi giocatori fanno la differenza”. 

Il gioco di Italiano penalizza un po’ gli esterni?
“Il gioco della Fiorentina mi piace molto, mi piace la mentalità che Italiano ha dato alla squadra. Creano tantissimo, magari non concretizzano molto, serve più cattiveria. La partita la fanno ovunque, cercano di vincere le partite attraverso il gioco e questa cosa a me piace tantissimo”. 

Sul ruolo di Sottil: “Io l’ho provato anche a destra, ma a sinistra rende molto di più, specialmente se hai i terzini che salgono parecchio. Ha grandi capacità di saltare l’uomo ed è bravo negli appoggi. Credo che 6-7 gol li possa fare tranquillamente, sarebbe un bell’obiettivo.  Deve migliorare negli ultimi venti metri, deve crescere un po’ sotto questo aspetto e potrà diventare un giocatore di primo livello”.