Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Notizie di FV
FEMMINILE: VITTORIA COL BRIVIDO IN EMILIA. CATENA STENDE IL SASSUOLO. LA FIORENTINA VEDE L’EUROPATUTTO mercato WEB
martedì 12 dicembre 2023, 00:00Notizie di FV
di Redazione FV
per Firenzeviola.it
fonte A cura di Stefano Berardo

FEMMINILE: VITTORIA COL BRIVIDO IN EMILIA. CATENA STENDE IL SASSUOLO. LA FIORENTINA VEDE L’EUROPA

Siamo arrivati al tanto atteso giro di boa. La Fiorentina Femminile era attesa dal Monday Night in casa del Sassuolo. Una gara difficile contro una squadra in cerca di punti per poter continuare il proprio percorso per giungere al quinto posto, cosa che eviterebbe alla compagine di Piovani di non giocarsi la poule salvezza al termine del torneo. Le ragazze di De La Fuente si sono imposte 1-2 sulle neroverdi, giocando una partita d’attesa ma anche combattiva su un campo avvolto da un freddo invernale degno dell’Alaska più profonda. Ma nemmeno le temperature proibitive hanno potuto fermare la volontà di un gruppo pressoché perfetto.

Dopo la tornata delle Nazionali, il coach argentino rispolvera l’asso Schroffenegger tra i pali. In avanti Longo guida nuovamente l’attacco dopo le reti consecutive con Como e Roma. Sin dalle prime battute si capisce che la gara di Reggio Emilia non è una semplice passeggiata. La truppa di Piovani ribatte colpo su colpo e prova a schiacciare le toscane nella propria area di rigore. Il gioco delle gigliate però prende il sopravvento minuto dopo minuto. Al venticinquesimo Mijatovic calcia fuori un rigore in movimento. Il Sassuolo reagisce e colpisce una traversa con l’ex di turno Lana Clelland. Sul finale di primo tempo, la Fiorentina pareggia il numero dei montanti. Kaja Erzen esplode un siluro di destro da trentacinque metri che spaventa Durand. Al duplice fischio le reti sono bianche. Nella ripresa le viola iniziano ad attaccare con maggiore veemenza e al cinquantaduesimo arriva il vantaggio ospite con Michela Catena che conclude al meglio, di sinistro, un’azione spumeggiante della Fiorentina.

Le padrone di casa si scuotono e protestano per un possibile contatto da rigore tra Erzen e Beccari, sul quale il direttore di gara lascia correre. Un classico episodio su cui sarebbe potuto intervenire il Var che nel femminile non c’è. Il tecnico argentino rivoluzione l’attacco togliendo una volenterosa Longo ed un’evanescente Mijatovicinserendo Hammarlund e Kajan. Proprio la svedese si fa ipnotizzare dall’estremo difensore emiliano mancando di fatto il raddoppio. Piovani inserisce Sabatino accanto a Clelland tentando il tutto per tutto. Schroffenegger si fa trovare pronta su Beccariprima e Kullashi poi. La Fiorentina ci riprova con Hammarlund di sinistro ma Durand alza in angolo il tiro della scandinava. Sul successivo corner arriva il raddoppio ancora con Catena che batte di testa il portiere di casa. Grave mancanza della difesa emiliana che lascia la dieci gigliata indisturbata e libera di colpire.

L’ex coach di Como e Inter rinforza il reparto arretrato con Johansdottir e Spinelli. All’ottantacinquesimo Beccari segna il goal che riapre il match ma ormai il tempo è prossimo alla scadenza. La Fiorentina esce dal Ricci con i tre punti in tasca al termine di una partita difficile ma dominata nel lungo termine

A Sassuolo la notte è viola. Le ragazze di De La Fuente si godono il terzo posto in solitaria rosicchiando tre punti al Milan (battuto a Roma) e all’Inter (1-1 in casa con la Sampdoria). Comincia nel miglior dei modi la seconda parte di stagione per questa squadra che ora aspetta la pausa natalizia per andare a rinforzare un gruppo che sembra già a posto così. Secondo indiscrezioni che abbiamo intercettato, la società sarebbe alla ricerca di un rinforzo importante a centrocampo ed una punta centrale. Non è escluso che possano essere fatte anche operazioni in uscita, con diverse atlete che non hanno avuto molto minutaggio nel corso di questa prima parte di campionato. C’è ancora tempo tuttavia. Intanto le gigliate dovranno preparare la gara contro l’Inter di domenica prossima al Viola Park che potrebbe di fatto eleggere la Fiorentina quale terza forza di questo campionato. L’Europa passa da una chimera irraggiungibile ad una concreta possibilità partita dopo partita. 

Concludiamo con il ritorno alla vittoria della Primavera Femminile di Nicola Melani che, in rimonta, ha battuto il San Marino Academy per 1-2. Dopo l’iniziale svantaggio, le Under 19 viola hanno ribaltato il risultato grazie ai sigilli di Giulia Ciabini e Alice Zaghini. Superato il Parma – fermato ad Arezzo – con il sesto posto in classifica raggiunto a tre punti da Milan e Inter appollaiate in quinta piazza. Domenica prossima arrivano a Firenze proprio le amaranto aretine allenate dall’ex portiere Ilaria Leoni, neopromosse, per un match che promette spettacolo. Entrambe le squadre infatti, in questo campionato, non hanno mai pareggiato ma solo vinto o perso. Dunque, niente mezze misure.