Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Notizie di FV
FEMMINILE: FIORENTINA A CACCIA DELLA FINALE DI COPPA ITALIA
martedì 5 marzo 2024, 07:45Notizie di FV
di Redazione FV
per Firenzeviola.it
fonte a cura di Stefano Berardo

FEMMINILE: FIORENTINA A CACCIA DELLA FINALE DI COPPA ITALIA

Firenze sogna la finale di Coppa Italia Femminile a cinque anni di distanza dall’ultima volta. E non potrebbe essere altrimenti dopo l’ottima prova che le ragazze di De La Fuente hanno attuato contro la Juventus Women. Al Viola Park le bianconere sono cadute nel risultato ma, soprattutto, nel gioco. Nonostante il divario in classifica nonché quello tecnico, le gigliate non hanno mai concesso effettiva pericolosità alle atlete allenate da Joe Montemurro. L’unica pecca di tutto ciò è il risultato che sta molto stretto alla Viola. Il goal di Michela Catena nel corso del secondo tempo ha mandato in visibilio gli oltre mille spettatori dello stadio Curva Fiesole di Bagno a Ripoli. Ma la mole di occasioni sprecate dalle calciatrici toscane consentirà alle piemontesi di giocarsi il tutto per tutto nel match di ritorno che sarà disputato a Biella domenica prossima. Certo se la Fiorentina giocherà come domenica scorsa, le chance di rimonta non saranno molte. Ma se le toscane dovessero cedere terreno e andare sotto nel punteggio la questione si farà molto più difficile. Tuttavia lo spirito di gruppo e la forte volontà del voler arrivare al traguardo saranno un motivo d’impulso importante per la Fiorentina che si presenterà in casa bianconera con grande determinazione.

Nell’altra semifinale del torneo, la Roma ha ipotecato la finale vincendo per 0-2 sul campo del Milan. La formazione rossonera allenata da Davide Corti, pur disputando un match combattuto e deciso, ha dovuto soccombere alla superiorità delle capitoline dopo oltre ottanta minuti di eroica resistenza. Ci ha pensato la norvegese Emilie Haavi a sbloccare il risultato con un goal di contro balzo su corta respinta dopo un azione da corner. Il secondo sigillo arriva in pieno recupero con il talento svizzero Alaya Pilgrim che mette dentro la prima gioia in maglia giallorossa. Il ritorno al Tre Fontane del prossimo fine settimana dunque, rischia di essere solo una formalità per la squadra allenata da Spugna che già intravede la strada che la porterà all’atto finale aspettando una tra Juventus e Fiorentina.

Non è ancora stato deciso quale sarà il teatro che ospiterà l’ultimo atto della Coppa Italia Femminile 2023/2024. Alcune indiscrezioni ipotizzavano che il Curva Fiesole all’interno del Viola Park potesse essere la sede papabile per ospitare il match. Tuttavia, vista la possibilità di avere la Fiorentina in finale, non è da escludere che la Federazione decida di scegliere un campo neutro. Del resto, se venisse scelto l’impianto di Bagno a Ripoli per disputare la finalissima, la Roma potrebbe comunque protestare per il fatto che, per la formazione viola, la gara sarebbe giocata in casa davanti al proprio pubblico con quello giallorosso in netta minoranza. Cosa che porterebbe anche un mancato guadagno dal potenziale esodo in partenza dalla Capitale al seguito delle calciatrici romane. Soltanto dopo il termine delle due semifinali si saprà quando e dove essa sarà disputata la finalissima.

Nel frattempo saremo pienamente addentrati nella poule scudetto e la Fiorentina Femminile deve proteggere il terzo posto. Abbiamo già detto e ribadito l’importanza che avrà terminare il campionato con la classifica attuale. Tuttavia in questa seconda fase può succedere veramente di tutto visti i confronti con le altre top della categoria. E visto il risultato del Viola Park di domenica scorsa, ma anche quello dell’ultima gara di campionato tra entrambe le formazioni, non è da escludere che il tecnico argentino De La Fuente non decida di alzare l’asticella puntando al secondo posto attualmente occupato dalla Juventus. Un obiettivo non dichiarato e nemmeno considerato ma che potrebbe diventare raggiungibile nel corso delle giornate che verranno. Ogni scenario è aperto. Spetterà alla giocatrici viola decidere fin dove spingersi.

In conclusione vi raccontiamo dell’ennesimo ko in un campionato ormai deludente e anonimo da parte della Primavera Femminile viola. Le ragazze di Nicola Melani, fuori dalla matematica qualificazione alle final four, hanno ceduto sul campo del Milan per 2-1. Per le rossonere sono arrivati altri due goal di Sara Stokic, il gioiellino serbo prelevato nel recente mercato di gennaio. Per le under 19 viola ormai non resta che giocarsi le ultime gare prima del rompete le righe definitivo. La speranza è che, dalla prossima stagione, la dirigenza decida di investire ferocemente anche nel settore giovanile femminile considerando qualche innesto straniero che, come nel caso del Diavolo, potrebbe veramente far comodo.