Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / L'editoriale
AMBIZIONI DA TRAMUTARE IN ACQUISTI: RETEGUI E LUCCA LE PRIME IDEE IN ATTACCO, IN MEZZO SPUNTANO SUSLOV E FOLORUNSHO. ALLA SAMP PIACE BIANCOTUTTO mercato WEB
martedì 11 giugno 2024, 11:40L'editoriale
di Tommaso Loreto
per Firenzeviola.it

AMBIZIONI DA TRAMUTARE IN ACQUISTI: RETEGUI E LUCCA LE PRIME IDEE IN ATTACCO, IN MEZZO SPUNTANO SUSLOV E FOLORUNSHO. ALLA SAMP PIACE BIANCO

Una settimana dalla conferenza stampa di ripartenza della Fiorentina, e il popolo viola continua a interrogarsi sul concetto di ambizione tante volte toccato dai dirigenti. Che squadra verrà allestita per la prossima stagione, la prima con Palladino sulla panchina, è argomento ancora fumoso, difficile da raccontare, anche perché l’Europeo ormai alle porte è destinato a rallentare di molto qualsiasi operazione. Quel che è certo è che al Viola Park non mancherà il lavoro, almeno a giudicare da una ristrutturazione della rosa che si preannuncia profonda.

Una squadra in partenza – In effetti sono tanti i calciatori destinati a fare la valigie, con Arthur Melo che è stato solo il primo di un gruppo decisamente ampio. Se in difesa qualche rumors si è registrato soltanto sul futuro di Biraghi è soprattutto in mezzo che i viola potrebbero cambiare volto, fosse solo perché difficilmente Duncan e Maxime Lopez potrebbero restare. Così mentre il futuro di Bonaventura resta in sospeso sono in forte ribasso le chance di rinnovo di Castrovilli, quanto ad Amrabat sono da registrare le aperture del marocchino nei confronti dei turchi del Galatasaray. Per il momento da casa viola non arrivano grandi conferme a un’ipotesi di affare, ma intanto il centrocampista di rientro dall’esperienza in Premier League sembra allettato dall’eventualità di raggiungere Istanbul in vista della prossima stagione. Intanto la Sampdoria si sarebbe mossa per chiedere informazioni su Bianco di rientro dal prestito dalla Reggiana, che piace anche al Monza, mentre oltre a qualche calciatore allenato in Brianza come Bondo o Colpani Palladino avrebbe segnalato anche Suslov e Folorunsho che Pradè già seguiva. Davanti, poi, sarà rivoluzione visto che Belotti farà ritorno a Roma e Nzola finirà sul mercato al pari di Ikonè e Brekalo destinati a restar fuori dai piani del prossimo anno.

Tutto intorno a Nico – Di certo sull’eventuale partenza di Amrabat i viola vorrebbero provare a monetizzare anche per aumentare il budget a disposizione per il prossimo mercato, aspetto sul quale pesa più di qualsiasi altra posizione l’eventuale mercato di Nico Gonzalez. Se in attacco la Fiorentina pensa a Retegui pur di fronte a una valutazione molto alta sparata dal Genoa, tanto da prendere in considerazione il “piano b” che chiamerebbe in causa l’attaccante dell’Udinese Lucca, e al rischio che l’Europeo lo renda ancora più ambito la partecipazione in Coppa America dell’argentino è la principale discriminante sul suo futuro. Come anticipato da Pradè la sua permanenza a Firenze è quotata al 99%, ma è in quella residua unità che si gioca gran parte della partita, tanto più se l’Atletico Madrid dovesse passare dalle parole ai fatti dopo il recente interessamento anticipato su queste pagine. Nello scacchiere di Palladino Nico si sposerebbe bene al fianco di Beltran e a ridosso di una prima punta, ma a fronte di un’offerta adeguata la sua partenza allargherebbe parecchi scenari in entrata, rendendo meno complicata l’estate della squadra di mercato viola.