Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Notizie di FV
ESTERNI, DA NICO E SOTTIL A BREKALO E SABIRI: CHI RESTA E CHI VATUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2024 @fdlcom
lunedì 24 giugno 2024, 00:00Notizie di FV
di Giulio Falciai
per Firenzeviola.it

ESTERNI, DA NICO E SOTTIL A BREKALO E SABIRI: CHI RESTA E CHI VA

Sono tanti i temi in ballo in casa Fiorentina, dal possibile rinnovo di Castrovilli fino al grande centravanti che ha promesso Daniele Pradè in conferenza stampa. Ma nel frattempo Palladino, insieme ai dirigenti viola, dovrà fare delle scelte per quanto riguarda gli esterni per capire chi resterà e chi invece lascerà Firenze.

NICO - Innanzitutto il futuro di Nico Gonzalez sarà il grosso oggetto di discussione qua estate. Perché le parole di Daniele Pradè ("Al 99% è incedibile, Nico sta bene così e l'ha ribadito a Bergamo. Però nel calcio mai dire mai") non hanno fermato gli interessi dei club che seguono l'ala argentina da tempo. Nico Gonzalez non lascerà la Fiorentina se non di fronte ad un'offerta irrinunciabile per il club e ad un progetto stuzzicante per il giocatore che sogna di esordire in Champions League. Per questo l'Atletico Madrid continua a monitorarlo ed è in questo momento la squadra che più di tutte vorrebbe accaparrarsi il talento ex Stoccarda. Attenzione anche alla Premier League che nelle scorse sessioni di mercato ha sempre recapitato offerte alla Fiorentina. 

IKONE - Chi probabilmente lascerà Firenze sarà Jonathan Ikone. Ci sarebbero sirene qatariote per l’esterno francese. Per l'attaccante della Fiorentina, infatti, in uscita dal club viola dopo le due stagioni e mezzo deludenti, sarebbero arrivati degli interessamenti dal Qatar: i contatti sono già in corso, tant'è che si parla di un'offerta potenziale di circa 10-12 milioni di euro. Già nei prossimi giorni potrebbero arrivare novità importanti in merito all’ex Lille.

BREKALO - Tra chi non sarà nella Fiorentina 2024-2025 c’è anche Josip Brekalo. L'esterno croato, all'Hajduk Spalato da gennaio, finito il prestito tornerà alla Fiorentina. Un rientro che però, nonostante Brekalo sia legato ai viola da un contratto fino al 2026, sarà a breve termine visto che la volontà sia del giocatore che del club è quella di riuscire a trovare un'altra sistemazione. Nikola Kalinic, ex attaccante della Fiorentina, oggi direttore sportivo dell'Hajduk Spalato, ha parlato così dell’ex Torino: “Brekalo? Vedremo, è un giocatore della Fiorentina. Non ha fretta e molto dipende da lui. Lo vogliamo, ma ha un contratto alto. Ne riparleremo più tardi”.

KOUAME - Situazione più complicata quella di Christian Kouame. L'ivoriano è fresco di rinnovo di contratto fino al 2025 con la Fiorentina, che ha esercitato nelle ultime settimane l'opzione presente nell'accordo. Il club viola sta trattando l'ulteriore prolungamento dell'attaccante spalmando, magari, il suo alto ingaggio su più stagioni. Tuttavia questo non implica che Kouame rimanga certamente, anzi, il suo nome rimane più che spendibile in chiave mercato se dovessero arrivare offerte importanti. In Italia c’è il Bologna di Vincenzo Italiano che riabbraccerebbe molto volentieri il suo “soldato”.

SOTTIL - Parlando ancora di esterni da quanto risulta la Fiorentina ripartirà da Riccardo Sottil. I segnali mostrati appena prima dell'infortunio che lo ha messo ko per il finale di stagione hanno convinto la dirigenza viola a puntare con forza su di lui, tanto più dopo i confronti con l'allenatore da cui è emersa la decisione di designare Sottil come attaccante esterno sinistro. Un attestato di fiducia importante, che Riccardo ha accolto con enorme soddisfazione.

GLI ALTRI - Chiudiamo con Sabiri e Infantino. Il marocchino, reduce da una stagione di successo in Arabia Saudita con 7 gol e 7 assist, sembra pronto a fare il suo ritorno alla maglia viola. Nonostante le incertezze legate al suo futuro con l'Al-Fayha, che sembra poco propenso a sborsare 3 milioni di euro per il suo riscatto, il giocatore, potrebbe rientrare nei piani di Palladino. L'esperienza negativa con l'ex allenatore Italiano sembra ormai alle spalle, e Sabiri potrebbe rappresentare dunque una risorsa preziosa per il gioco del nuovo tecnico. Difficile, invece, la permanenza dell’argentino che potrebbe tornare in patria con la formula del prestito alla ricerca di un maggiore minutaggio.