Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / News
PALLADINO (SKY), Tutto per far bene. Viola ambiziosa
martedì 25 giugno 2024, 18:18News
di Redazione FV
per Firenzeviola.it

PALLADINO (SKY), Tutto per far bene. Viola ambiziosa

Il nuovo allenatore della Fiorentina Raffaele Palladino, a margine della conferenza stampa di presentazione ufficiale al Viola Park, è stato intervistato ai microfoni di SkySport. Queste le sue parole a partire dalle motivazioni che lo hanno spinto ad accettare subito il club gigliato: "Bello essere qui. Molto emozionante e stimolante. Ho percepito di essere arrivato in una grande società, ambiziosa e con grandi tifosi. E' stato fatto un grande percorso in questi anni e vogliamo continuare a fare bene. Dalla prima chiamata non ho avuto dubbi perché è una grande società, con un grande centro sportivo, con bravissimi dirigenti e con una rosa molto forte, anche se andrà ovviamente puntellata. Però vedo che qui c'è tutto per poter far bene". 

Se lo immaginava due anni fa che si sarebbe giocato l'Europa?
"Sinceramente no perché vivo nel quotidiano. Fino a due anni fa allenavo la Primavera. Però ci ho messo tanto impegno e volevo fare un percorso graduale fino alla Serie A. Ringrazio il Monza perché se sono qui tanto è merito loro, ringrazio Berlusconi, sono stato il suo ultimo allenatore e lo ringrazierò per tutta la vita. Ringrazio anche Galliani che è stato per me un maestro sia calcistico che a livello umano. Se sono qui è anche merito loro. Sono felice. Darò tutto me stesso per portare questa società a grandi livelli".

Che Fiorentina si immagina, che viola vuole?
"Ambiziosa e con grande mentalità. Dobbiano andare a giocarcela con tutti. Si può vincere o perdere ma mi interessa la mentalità e gicare bene. Dobbiamo divertire il popolo di Firenze. Vorrei vedere questo atteggiamento qua. Con la società stiamo lavorando bene, stiamo costruendo piano piano pechè il mercato è imprevedibile ma siamo qui a lavorare ogni giorno per costruire una grande Fiorentina".

L'Europa come se la immagina?
"E' un grade stimolo per me e per il mio staff. La Fiorentina viene da due finali e anche se perse è comunque un grande traguardo e bisogna dare i meriti ad Italiano. Per noi è stimolante poter giocare in Europa. Dobbiamo fare una rosa di primo livello e cercare di fare alla grande come in questi ultimi anni è stato fatto".

La sua Fiorentina giocherà a tre o a quatrro?
"Ho avuto la fortuna in questi anni di sperimentare molto quindi mi porto dietro un bagaglio importante. L'idea iniziale è quella di partire con la difesa a tre. Poi la Fiorentina è stata costruita per giocare con la difesa a quattro in un 4-3-3 o 4-2-3-1 che si può fare all'occorrenza senza problemi. Non sono integralista, mi paice molto cambiare però questo lo vedremo durante l'anno. Intanto iniziamo a puntellare la rosa poi questo lo decideremo in corso d'opera".