Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Serie A
Gordon sulla strada dell'attacco viola: il portiere degli Hearts in campo per chiudere un cerchioTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Andrea Ninni/Image Sport
giovedì 6 ottobre 2022, 11:15Serie A
di Pietro Lazzerini

Gordon sulla strada dell'attacco viola: il portiere degli Hearts in campo per chiudere un cerchio

La storia degli Hearts in campo si chiama Craig Gordon. Ruolo portiere, storia vincente, esperienza internazionale da vendere. 40 anni a dicembre, ha iniziato la carriera da professionista proprio a Edimburgo per poi diventare una colonna del Celtic e infine tornare alla casa base per riportare i Maroon in Premiership e poi addirittura in Europa.

Portiere anche della Nazionale scozzese, con 73 presenze totali è entrato da tempo nella top ten dei giocatori con maggiori presenze e l'allenatore Neilson si affiderà anche a lui per tentare l'impresa di lasciare fuori dalle fasi finali una ben più blasonata Fiorentina. Anche l'ultima Coppa degli Hearts è stata conquistata nel 2006, proprio con lui a difendere i pali della squadra di Edimburgo.

È tornato nel 2020 per chiudere un cerchio che a questo punto non può altro che chiamarsi sedicesimi di Conference. Un modo per concludere la ventennale carriera con un successo che sarebbe quanto meno inatteso. La Fiorentina dovrà fare i conti anche con lui, che di questi tempi, magri da un punto di vista realizzativo, potrebbe essere anche più facile di quanto si stia attendendo lo stesso Gordon.