Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Serie A
Fiorentina, Italiano: "Ci tenevamo tantissimo a vincere, a Praga daremo il massimo"TUTTO mercato WEB
© foto di Giacomo Morini
venerdì 2 giugno 2023, 23:09Serie A
di Paolo Lora Lamia

Fiorentina, Italiano: "Ci tenevamo tantissimo a vincere, a Praga daremo il massimo"

L’allenatore della Fiorentina Vincenzo Italiano ha parlato ai microfoni di DAZN dopo vittoria esterna per 1-3 sul campo del Sassuolo.

Oggi voleva concentrazione e voleva vincere: quanto è soddisfatto?
"Tantissimo, oggi i ragazzi hanno riportato in campo le mie parole. Presentarci a Praga con l'entusiasmo mostrato oggi era il nostro obiettivo. Chiudiamo il campionato con una vittoria e con un gran girone di ritorno. Ora pensiamo all'ultima partita: difficile, ma ci volevamo arrivare con questo entusiasmo e ci siamo riusciti".

Da marzo la Fiorentina è la squadra che ha fatto più punti: che risposta è stata?
"Non puoi abbandonare nessuna competizione, perché se inizi a far male ti trascini poco entusiasmo. Noi abbiamo resi in tutte e 3 le competizioni, portando dentro tutto il gruppo e di questo siamo felici".


Quanto ha faticato a tenere alta la concentrazione in campionato avendo da giocare due finali?
"Difficile. Temevo questo, perché aver perso la prima e ripartire non è facile. Ci vorranno attenzione e sacrificio a Praga. Temevo questa gara, ma i ragazzi hanno risposto bene e l'atteggiamento è quello giusto per mettere la ciliegina sulla torta a questa stagione".

Come stanno Nico Gonzalez e Castrovilli?
"Gonzalez è andato a picchiare sul palo, mi auguro sia solo una botta. Castrovilli si è solo spaventato su una torsione del ginocchio".

Mercoledì saranno più importanti gli aspetti psicologici o il fatto di aver riposato meno del West Ham?
"Dato che si prospettava questa situazione, ci tenevamo a fare bene. Potevamo dare vantaggio agli avversari sotto l'aspetto mentale, perché loro hanno ormai solo la finale. Vincere dà fiducia, affrontiamo una squadra forte e cercheremo di fare il massimo".