Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Serie A
Fiorentina su Grabara, il pericolo Bayern e il destino intrecciato con Sommer e l'InterTUTTO mercato WEB
venerdì 4 agosto 2023, 09:10Serie A
di Dimitri Conti

Fiorentina su Grabara, il pericolo Bayern e il destino intrecciato con Sommer e l'Inter

Mentre si prepara ad accogliere Mina e a salutare Castrovilli, entrambi attesi oggi alle rispettive visite mediche, la Fiorentina continua a lavorare per trovare un nuovo portiere da aggiungere alla propria rosa. Il primo nome sulla lista è quello del polacco Kamil Grabara del Copenaghen, ma la sua situazione non è semplice né scontata. Non tanto per l'intesa economica, soprattutto quella con il Copenaghen apparentemente non impossibile, quanto per possibili interferenze.

L'ombra di Sommer e del Bayern
Sulla trattativa c'è infatti da diversi giorni un'ombra scura di sottofondo e questa ha le fattezze del Bayern Monaco e di Yann Sommer, cui sembra legato il destino di Grabara: le trattative tra lo svizzero e l'Inter stanno andando per le lunghe, ma tra gli addetti ai lavori corre l'indiscrezione secondo cui i tedeschi sarebbero pronti ad affondare il colpo sul polacco classe '99 proprio nel momento in cui dovesse uscire Sommer. E con Neuer ancora ai box, anche agli occhi di Grabara diventerebbe un'importante occasione da cogliere, fosse pure solo per qualche mese. La Fiorentina, se possibile, deve accelerare.


Le due alternative: Perri e Audero
Nel dubbio, non mancano le alternative, due più delle altre. L'altro nome forte in campo internazionale è quello di Lucas Perri, dotato di doppio passaporto italiano, per il quale il Botafogo proprietario del cartellino chiede circa 8 milioni di euro. Un nome già accostato alla Fiorentina nel 2019, prima che andasse al Crystal Palace. Non è un profilo nuovo neanche quello di Emil Audero: l'estremo difensore della Sampdoria è oggi l'opzione più concreta qualora la decisione volesse ricadere su un profilo del nostro paese. E qui torna l'Inter, essendo anche lui un obiettivo nerazzurro.