Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / frosinone / News
Frosinone, Angelozzi blinda Grosso: "E' stato bravo, devo fargli i complimenti. Resta assolutamente con noi"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport
mercoledì 25 maggio 2022, 14:30News
di Francesco Cenci
per Tuttofrosinone.com

Frosinone, Angelozzi blinda Grosso: "E' stato bravo, devo fargli i complimenti. Resta assolutamente con...

Tra i tanti temi trattati in conferenza stampa Lunedi, il Dt giallazzurro Guido Angelozzi ha parlato anche dell'operato di mister Grosso, confermando la -fiducia di tutta la società giallazzurra nel tecnico Campione del Mondo 2006 anche per la prossima stagione, mettendo di fatto fine ai rumors che davano lo stesso Fabio Grosso accostato alla panchina del Parma come papabile sostituto dell'esonerato Iachini. Ecco le sue parole a riguardo.

"Devo fare i complimenti a Grosso perché guardando le statistiche abbiamo avuto la media di 1,5 punti e dal momento del suo arrivo abbiamo fatto 70 punti. Non va dimenticato l'operazione che abbiamo fatto questa estate in cui abbiamo cambiato filosofia. Grosso è stato bravo e sinceramente io mi sono divertito in tante partite, mi chiamavano da tutta Italia per farci i complimenti. Devo essere sincero, a gennaio forse ho commesso qualche errore nelle operazioni effettuate e verso fine campionato il mister si è ritrovato con la coperta corta considerando anche gli infortunati e per questo dico che nel complesso abbiamo fatto una stagione positiva. Non c'è motivo di mettere in discussione l'operato di Grosso, che rimarrà assolutamente con noi. Se devo dare una colpa a qualcuno la do a me perché in quel momento eravamo terzi, quarti in classifica e forse avrei dovuto prendere un paio di calciatori in prestito che erano già pronti. A me però piace ragionare in prospettiva e lavorare con i giovani dunque ho pensato al futuro e non ai playoff o la serie A"