HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » frosinone » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

Le pagelle del Chievo - Pellissier, giù il cappello. Ma l'attacco non va

Risultato finale: Frosinone-Chievo 0-0
25.05.2019 20:21 di Luca Chiarini    articolo letto 6419 volte
Le pagelle del Chievo - Pellissier, giù il cappello. Ma l'attacco non va
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Semper 6 - Intervento a mano aperta sul colpo di testa di Ciofani che mette il sigillo sull'ultimo punto raccolto dal Chievo in questa stagione. Nel finale rischia grosso con il pallone perso in uscita che per sua fortuna non sortisce effetti.



Andreolli 6,5 - A frapporsi tra il Frosinone e la vittoria c'è de facto soltanto la difesa clivense. Spartisce i doveri in opposizione con i compagni di reparto e compie diversi interventi preziosi. Nel finale toglie il pallone dalla disponibilità di Ciofani, che era pronto a colpire.



César 6,5 - Esperienza e senso dell'anticipo che questa sera fa valere sapientemente. Guida i movimenti di reparto e s'incastra bene con Andreolli e Frey, che gli guardano le spalle.



Frey 6,5 - Due rammendi decisivi, uno per tempo: al ventottesimo limita sul più bello Paganini, ribattendo il suo tiro in corner. Appena dopo l'intervallo tampona Ciano lanciato a rete da un errore marchiano di Rigoni.



Depaoli 5 - Gara in parte condizionata dal giallo rimediato nel primo tempo per un intervento ruvido su Capuano. Nessuna delle sue sovrapposizioni frutta occasioni potenziali ai compagni. Sottotono e a tratti distratto nell'ultima stagionale.



Rigoni 5 - Prova ad applicare i dettami di Di Carlo verticalizzando ogniqualvolta entra in possesso del pallone, ma le buone intenzioni cozzano con le esecuzioni, spesso insoddisfacenti. Retropassaggio sanguinoso che apparecchia una grande chance per Ciano, chiuso da Frey.



Dioussé 6 - Raggio d'azione dirottato molto più a sinistra di quanto ci si aspettasse. Ineccepibile in intercetto, anche se in disimpegno potrebbe fare meglio e spesso spreca per troppa leziosità. Dopo trentatré minuti alza bandiera bianca: un problema lo costringe ad abbandonare anzitempo il campo. (Dal 33' Burruchaga 5,5 - Non indimenticabile l'esordio in A. Incide poco).



Jaroszynski 6 - Solite difficoltà in proiezione offensiva che compensa con buona dedizione in difesa. Blinda la corsia di sua competenza e di rado si fa prendere d'infilata dagli avversari.



Vignato 5 - Non si scioglie nel ruolo di trait d'union alle spalle delle due punte e sembra patire l'inerzia di una gara imbrigliata per ampi tratti in eccessivi tatticisimi. Scollinata l'ora di gioco Di Carlo decide di cambiare e lo richiama alla base in favore di Lucas Piazon. (Dal 62' Piazon 5,5 - Tocca pochi palloni. Evanescente).



Pellissier 5 - Per la prima volta nella carriera di un professionista esemplare l'extra-campo assume contorni più signficativi delle dinamiche di gara. I cori prima del fischio d'inizio, il tributo al triplice fischio. Idealmente il giudizio è un dieci per un pilastro del Chievo e del calcio italiano.



Pucciarelli 5 - Il minutaggio limitato di questa stagione emerge nelle prime fasi dell'incontro: non lega con Pellissier, patisce l'isolamento causato dal rifornimento pressoché nullo del centrocampo. Il nervosismo al momento del cambio chiude il cerchio di un campionato da archiviare quanto prima. (Dal 79' Juwara s.v.).


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Frosinone

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510