Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / frosinone / Nato Oggi...
Miguel Montuori, l'oriundo che ha guidato la Fiorentina al primo ScudettoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca 2022
sabato 24 settembre 2022, 05:00Nato Oggi...
di Simone Bernabei

Miguel Montuori, l'oriundo che ha guidato la Fiorentina al primo Scudetto

Il nome di Miguel Angel Montuori è legato indelebilmente alla maglia della Fiorentina. Perché è stata la sua prima e unica squadra, ma soprattutto perché è stato uno dei principali artefici della vittoria dello storico primo Scudetto gigliato. Attaccante argentino naturalizzato italiano, fu segnalato ai viola da un religioso di stanza in Cile, padre Volpi. Montuori all'epoca, era il '55, giocava nell'Universidad Catolica e i viola si attivarono immediatamente. Al primo anno in Italia vinse subito lo Scudetto e pure nei mesi successivi arrivarono diversi altri trionfi, anche in campo internazionale. Le 72 reti in 162 partite gli regalarono la maglia della Nazionale italiana, con cui disputò 12 partite di cui una da capitano. Fu il primo e unico oriundo ad indossare la fascia da capitano azzurra. La sua carriera purtroppo fu stroncata anzitempo: durante un'amichevole col Perugia, fu colpito da una pallonata all'occhio che gli causò il distacco della retina. Aveva 28 anni, e quella fu l'ultima sua gara giocata. In carriera Montuori ha vinto un campionato cileno, uno Scudetto, una Coppa Italia, una Coppa Grasshoppers, due coppe dell'amicizia italo-francese, una Coppa delle Alpi e una Coppa delle Coppe. Oggi sono passati 90 anni dalla sua nascita.

Sono nati oggi anche Marco Tardelli, Francesco Palmieri, Igor Protti, John Arne Riise, Cristian Ledesma e Jonathan Soriano.