Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / frosinone / Serie A
Frosinone, battere il Genoa per confermare il fattore StirpeTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 26 novembre 2023, 10:00Serie A
di Stefano Martini

Frosinone, battere il Genoa per confermare il fattore Stirpe

Dopo la sosta per le nazionali che ha permesso a mister Di Francesco di lavorare con la gran parte della rosa, solo due convocati in nazionale, il Frosinone vuole tornare alla vittoria. La gara di San Siro contro l'Inter ha generato molti complimenti per i canarini ma come sottolineato dal tecnico pescarese in conferenza stampa "i punti li hanno presi altri".

Nel delicato match salvezza , anche se le due formazioni navigano a metà classifica, contro il Genoa di oggi pomeriggio, fischio d'inizio ore 15:00, i giallazzurri vogliono tornare alla vittoria e continuare a far valere il fattore Stirpe: in casa il Frosinone ha perso solo col Napoli alla prima giornata e pareggiato con la Fiorentina mentre ha battuto Atalanta, Sassuolo, Hellas Verona ed Empoli.


Match delicato e complicato quello di oggi pomeriggio per il Frosinone perché si affronterà una squadra tosta e che sa difendersi bene, come ammesso dallo stesso Di Francesco, e soprattutto l'assenza di Mazzitelli in mediana potrebbe farsi sentire. Il centrocampista capitano del Frosinone è infatti una pedina fondamentale dello scacchiere canarino e dovrà essere sostituito al meglio da uno tra Gelli, Brescianini e Bourabia.

Al rientro sia dalla sosta di settembre che di ottobre il Frosinone si è trovato sotto 2-0 dopo circa venti minuti di gioco. A settembre contro il Sassuolo arrivò un'incredibile rimonta (4-2) mentre col Bologna la gara è terminata con la vittoria dei rossoblù (2-1). Col Genoa sarà importante per i canarini approcciare al meglio alla gara per evitare di dover nuovamente rincorrere nel punteggio.