HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » hellasverona » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Eriksen all'Inter è il miglior colpo invernale degli ultimi 10 anni?
  Christian Eriksen all'Inter nel 2019/20
  Krzysztof Piatek al Milan nel 2018/19
  Rafinha all'Inter nel 2017/18
  Gerard Deulofeu al Milan nel 2016/17
  Stephan El Shaarawy alla Roma nel 2015/16
  Mohamed Salah alla Fiorentina nel 2014/15
  Radja Nainggolan alla Roma nel 2013/14
  Mario Balotelli al Milan nel 2012/13
  Fredy Guarin all'Inter nel 2011/12
  Antonio Cassano al Milan 2010/11

Hellas in ansia per Salcedo. A Bergamo senza Gunter

05.12.2019 09:30 di Luca Chiarini    articolo letto 1916 volte
Hellas in ansia per Salcedo. A Bergamo senza Gunter
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Il ko con la Roma, per quanto amaro, non ha compromesso l'ampio margine di otto lunghezze di vantaggio sulla zona rossa. E non sembra nemmeno aver intaccato il buon umore a Peschiera del Garda: la convinzione di quanto di buono sia stato fatto finora, ma soprattutto le prospettive di crescita della squadra, lasciano buone sensazioni per il prosieguo - anche immediato - del campionato. La sfida contro i giallorossi può essere sottoposta a molteplici letture: il divario tecnico evidente tra le due squadre, la brillantezza un po' al di sotto del consueto in alcuni interpreti, le defezioni pesanti di Kumbulla e Veloso, quest'ultimo subentrato soltanto nella ripresa e ancora piuttosto lontano dalla forma migliore. Tutte legittime. C'è però una variabile non indifferente da considerare: il valore dell'avversario. Parametro da ponderare nella giusta misura, per non incappare in un'analisi eccessivamente estremista - in un senso o nell'altro - della partita. Perché il tema tattico, nell'arco dei novanta minuti, è stato sempre lo stesso: compattezza, aggressività e senso pratico. La differenza, questa volta, l'ha fatta il talento del poker - più uno, considerando il decisivo Perotti - offensivo schierato da Fonseca. Le tre reti incassate sono un unicum in questa stagione dell'Hellas, ma legate più a lampi dei singoli, che a sbandate collettive. Dunque si prosegue, con fiducia e la solita umiltà: questo il diktat impartito da Ivan Juric alla ripresa degli allenamenti questa settimana.

TEGOLA SALCEDO, GUNTER SQUALIFICATO - Contro la Roma Gunter ha rimediato il quinto cartellino giallo del suo campionato: da regolamento, il centrale sarà costretto ad un turno di stop. Se si esclude il fallo da rigore, domenica il tedesco ha confermato l'ottimo trend recente, rafforzando ulteriormente il suo status nelle gerarchie di Juric. Un'assenza non semplice da gestire, che si va ad aggiungere a quella molto probabile di Marash Kumbulla, in un match delicato come quello contro l'Atalanta. "Difficile che recuperi per Bergamo", aveva detto il tecnico di Spalato nell'immediato post-Roma: il classe 2000, più verosimilmente, ritroverà il suo posto al centro della difesa contro il Torino. La vera tegola, però, riguarda Eddie Salcedo: il talentino di proprietà dell'Inter ha riportato lunedì un trauma distorsivo in iperestensione del ginocchio destro. Gli accertamenti svolti non sono stati ritenuti sufficienti, ragion per cui venerdì si procederà ad un'ulteriore visita specialistica, per fugare ogni dubbio: il timore è che vi sia stato un interessamento del legamento, che costringerebbe l'attaccante ad un lungo stop.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Hellasverona

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510