Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / inter / Primo piano
Quattro big più una promessa: ecco le strategie dell'Inter sul mercato per l'attaccoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 1 luglio 2022, 00:15Primo piano
di Arturo Calcagni
per Linterista.it

Quattro big più una promessa: ecco le strategie dell'Inter sul mercato per l'attacco

Quando ci apprestiamo ad iniziare il mese di luglio, l'Inter ha di fatto messo a segno cinque colpi sul mercato. Due sono ufficiali, ossia Lukaku e Asllani, tre invece lo saranno molto presto. Il riferimento non può essere a Bellanova, Onana e Mkhitaryan. Marotta si è dato decisamente da fare, lavorando pure sul fronte Paulo Dybala, il quale è libero dal contratto con la Juve da pochi minuti. L'ad nerazzurro stima, e non poco, la Joya: i due hanno un ottimo rapporto, e la volontà di tornare a lavorare assieme è tanta. L'arrivo di Lukaku alla Pinetina ha però rallentato tutti i piani: prima deve svuotarsi il reparto avanzato di Inzaghi, solo dopo ci sarà spazio pure per l'ex Palermo.

Quattro big più un giovane: serve un addio per Dybala

L'argentino deve quindi aspettare, e il tempo non è un alleato dei nerazzurri: col passare dei giorni l'argentino potrebbe iniziarsi intorno, e qualche offerta interessante, seppur a cifre più basse potrebbe finirgli sul tavolo. Occhio al Milan e non solo. L'unica certezza è che il club, assieme a Inzaghi ha definito da tempo la strategia per il reparto avanzato della stagione che verrà. A comporlo saranno 4 'big' più una promessa. Per big appunto parliamo di potenziali titolari, ai quali verrà aggiunto un giovane attaccante di talento. Non sarà Satriano, ormai dell'Empoli, forse un primavera o il 20enne Kalimuendo del Psg. Di fatto, dando per scontato l'addio di Sanchez, al momento i titolarissimi l'Inter già li ha e sono Lukaku, Correa, Lautaro e Dzeko. Per vedere a Milano, sponda interista, Dybala servirà la partenza di un pezzo del quartetto citato sopra. I papabili sono tre, anche se la speranza in Viale della Liberazione è di conservare a tutti i costi il 'Toro'. Dipenderà dal mercato, più precisamente dalle offerte che pioveranno per l'ex Racing.