Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / inter / Primo piano
Skriniar-Psg: il punto sulla trattativa. Chelsea mina vaganteTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 9 agosto 2022, 22:02Primo piano
di Arturo Calcagni
per Linterista.it

Skriniar-Psg: il punto sulla trattativa. Chelsea mina vagante

Milan Skriniar continua ad essere in bilico. Il difensore nerazzurro si sta allenando a pieni ranghi alla Pinetina (col Villarreal è apparso ancora indietro, ma a Lecce sarà tra i titolarissimi in difesa), ma il suo nome continua a campeggiare su tutti i giornali tra offerte, summit e presunti rilanci. Fino all'1 settembre sarà così per la disperazione dei tifosi interisti, i quali hanno già mostrato la loro posizione in maniera chiara: il difensore slovacco non va toccato. La pensa uguale pure Simone Inzaghi, il quale tutto vorrebbe tranne che privarsi dell'ex Sampdoria. Specialmente in un momento delicato dal punto di vista tattico: con l'arrivo di Lukaku alcuni equilibri sono cambiati, e va trovata nuovamente la quadra.

Skriniar-Psg: il punto: Chelsea mina vagante

Skriniar è da troppo tempo al centro di una telenovela alla quale Zhang non ha detto ancora stop. Il 'suo' tecnico è stato chiaro nel confronto di ieri alla Pinetina, eppure il numero uno nerazzurro si è riservato la scelta finale. Scelta che verrà presa in caso di nuove offerte che potrebbero arrivare dalle parti di Parigi. Campos, dirigente del Psg, ha mollato la trattativa da qualche settimana, ma nulla esclude (anzi appare probabile), un ritorno di fiamma nei prossimi giorni. L'unica certezza è che i Campioni di Francia non metteranno mai sul piatto i 70 milioni di euro richiesti dalla Beneamata. Il timore è che i dirigenti nerazzurri possano vacillare anche davanti ad una cifra inferiore. La mina vagante resta il Chelsea: Tuchel ha un obiettivo differente per la difesa (Fofana), ma Skriniar non è fuori dal listone dei londinesi.