Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / News
Dal Genoa al... Genoa: Inter, vietato fermarsi oraTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 4 marzo 2024, 11:11News
di Adele Nuara
per Linterista.it

Dal Genoa al... Genoa: Inter, vietato fermarsi ora

Il vantaggio sulla Juve, caduta ieri a Napoli, è certamente rassicurante ma Simone Inzaghi non vuole cali di concentrazione. Vietato fermarsi dunque: ecco perché il tecnico ha tenuto la squadra in ritiro ieri. "Insomma, non è il momento per allentare la tensione o per abbassare la guardia. Il rischio, infatti, sarebbe quello di trascinarsi un atteggiamento più soft anche a Madrid, per il ritorno con l'Atletico. Mentre le condizioni che si sono venute a creare autorizzano a pensare che in Europa, dopo la finale dello scorso anno, si possa alzare l’asticella", si legge sul Corriere dello Sport.

Il quotidiano analizza numeri e cambio di mentalità dei nerazzurri: "In questa stagione l’Inter ha già dato abbondanti prove e dimostrazioni della propria personalità. Le amnesie e la discontinuità che avevano caratterizzato lo scorso campionato (ben 12 sconfitte alla fine) sono diventate un pallido ricordo". Nel 2024 il percorso è stato netto e addirittura nelle ultime 4 gare l'Inter ha messo a segno ben 4 reti. Un 4x4 che ha stritolato gli avversari.

L'Inter in campionato conta 22 vittorie, 3 pareggi e 1 sconfitta. L'ultima squadra in grado di fermare l'Inter e metterla in difficoltà è stato proprio il Genoa: a Marassi lo scorso 29 dicembre finì 1-1 con Dragusin che pareggiò immediatamente la rete di Arnautovic. "Allora, sembrava un’Inter stanca e a corto di energie, tanto che la Juventus ne approfittò per tornare a -2. Una settimana dopo, le difficoltà furono confermate nel successo stentato con il Verona. Quel giorno, però, si sono schiantate le illusioni di tutte le rivali. Perché dal match successivo (perentorio 5-1 al Monza) i nerazzurri hanno spiccato il volo", conclude il quotidiano.