Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / News
Cori contro Serbia e Macedonia: sanzione UEFA contro la Croazia, ecco cosa accade oraTUTTO mercato WEB
© foto di Insidefoto/Image Sport
venerdì 21 giugno 2024, 19:16News
di Bruno Cadelli
per Linterista.it

Cori contro Serbia e Macedonia: sanzione UEFA contro la Croazia, ecco cosa accade ora

La UEFA ha annunciato questo venerdì che, in conformità con l'articolo 31.4 del suo Regolamento Disciplinare , ha nominato un Ispettore Etico e Disciplinare per svolgere un'indagine su possibili comportamenti razzisti e/o discriminatori da parte dei tifosi durante la partita tra Croazia e Albania di mercoledì scorso. Lo riporta la redazione di TMW sottolinenando come i supporters di entrambe le nazioni hanno intonati cori anti-Serbia e anti-Macedonia.

Il massimo organismo del calcio europeo indagherà anche sul presunto comportamento inappropriato del giocatore albanese Mirlind Daku, che dopo la partita, terminata 2-2, ha utilizzato un megafono e ha accompagnato i cori dei tifosi contro al Macedonia.

La UEFA ha annunciato che ci sarà una decisione in merito nelle prossime ore. Cosa può accadere? E' probabile che entrambe le Federazioni ricevano una sanzione economica, anche abbastanza significativa. In merito a Daku, invece, ci sarà sicuramente una squalifica per alcune partite, quindi lunedì prossimo non giocherà nell'ultima partita del girone contro la Spagna.