Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / inter / Rassegna stampa
Barella si racconta alla Gazzetta: "Campionato lunghissimo e strano, crediamo allo scudetto"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 9 dicembre 2022, 07:58Rassegna stampa
di Paolo Lora Lamia

Barella si racconta alla Gazzetta: "Campionato lunghissimo e strano, crediamo allo scudetto"

Nicolò Barella crede ancora nella rimonta scudetto da parte della sua Inter. Lo ha dichiarato in un'intervista concessa oggi a La Gazzetta dello Sport, durante la quale ha parlato del momento di svolta nella stagione dei nerazzurri dopo un'inizio critico: "Ci sono dei momenti in cui serve guardarsi in faccia e parlarsi. Avevamo perso il focus, credevamo che per quanto fatto e vinto prima tutto ci fosse dovuto. Questo è il campionato più difficile a cui abbia partecipato, ma è un torneo lunghissimo e strano, con un Mondiale di mezzo, quindi noi ci crediamo. Il nostro obiettivo resta lo stesso: provare a vincere lo scudetto". Il leader del centrocampo dell'Inter si è espresso anche su Lukaku, tornato in estate: "Il suo addio era stato un colpo molto duro, anche per come era arrivato durante il ritiro. L’Inter di Conte era stata creata attorno a Lukaku, ora tocca a Romelu inserirsi nel nostro nuovo modo di giocare. Non sono preoccupato sul suo inserimento". Un pensiero, infine, sul suo futuro tra Inter e Nazionale: "Al Mondiale dobbiamo andarci, ma mi vedo in campo nel 2026 ancora da interista".