Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / Accadde Oggi...
24 febbraio 1963, Sandro Mazzola segna dopo 13 secondi in Milan-InterTUTTO mercato WEB
sabato 24 febbraio 2024, 00:00Accadde Oggi...
di Andrea Losapio

24 febbraio 1963, Sandro Mazzola segna dopo 13 secondi in Milan-Inter

Il 24 febbraio del 1963, a San Siro, si gioca il derby della Madonnina. In casa c'è il Milan, mentre l'Inter non soffre certo di timore reverenziale. I nerazzurri sono a quota 34, primi in classifica, molto davanti ai rossoneri, che di punti ne hanno invece 25. La vittoria vale due gol a partita, il pareggio uno: significherebbe più o meno, come in questo momento, avere 13-14 punti in più. Insomma, ampiamente a distanza di sicurezza. In panchina da una parte c'è Helenio Herrera, pronto a inaugurare i fasti degli anni sessanta interisti. Il Milan è del Paròn, Nereo Rocco.

Pronti, partenza e via: tredici secondi bastano a Mazzola per infilarsi in area e bucare il portiere milanista Ghezzi. L'azione inizia proprio da un tocco di Sandro per Di Giacomo. Poi palla a Suarez, scarico per Corso, ancora Mazzola che chiede e ottiene il triangolo con Suarez e da dentro l'area porta in vantaggio i nerazzurri. Sfida quindi in salita per il Milan che però rimane in partita senza subire il raddoppio, trovando invece il pareggio nel quarto d'ora finale con una rete di Dino Sani.


Quello di Mazzola, però, rimane un gol storico. È il più veloce nella storia di un derby della Madonnina, record ancora imbattuto oggi. Difficile fare meglio in una sfida così equilibrata. Alla fine di quella stagione l'Inter vincerà lo Scudetto per giocarsi la Coppa dei Campioni, mentre il Milan - che arriverà terzo - vincerà proprio la Coppa dei Campioni, prima italiana a farlo.