Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / Serie A
Galante: "Occasione irripetibile per l'Inter, se vince sarà ricordata per sempre"TUTTO mercato WEB
© foto di Lorenzo Marucci
lunedì 22 aprile 2024, 00:23Serie A
di Alessandra Stefanelli

Galante: "Occasione irripetibile per l'Inter, se vince sarà ricordata per sempre"

Nel suo intervento ai microfoni della Gazzetta dello Sport, l'ex difensore nerazzurro Fabio Galante commenta così Milan-Inter: "L'Inter si è procurata un'occasione per essere ricordata per sempre. Il tricolore della seconda stella non le sfuggirà, ma volete mettere conquistarlo dopo aver battuto in casa il Milan...".

In caso di scudetto nel derby, per l'Inter sarebbe... il delitto perfetto"?

"Mi piace come definizione (ride, ndr). Di certo in passato non è mai successo che una squadra abbia vinto il campionato in un derby. Credo che per i tifosi sarebbe un'emozione speciale, la ciliegina sulla torta di un 2023-24 da ricordare. Entrare nella storia dà sempre stimoli speciali, ma credo che ormai l'Inter lo scudetto l'abbia vinto. Resta da capire quando. Il Milan invece non si può permettere di consegnare lo scudetto ai nerazzurri perdendo in casa, davanti ai propri tifosi. Sotto questo aspetto credo che le motivazioni dei rossoneri saranno, se possibile, ancora maggiori rispetto a quelle dei nerazzurri".

Chi può essere decisivo?


"Da una parte dico Calhanoglu, che in questa stagione ha numeri incredibili e un rendimento pazzesco. Dall'altra... Giroud".

E Lautaro?

"Vorrà segnare a tutti i costi. È stato fuori contro il Cagliari e avrà le pile cariche come del resto Barella, uno che si esalta in certe gare. Anche Theo Hernandez e Leao però faranno di tutto per trascinare i compagni: entrambi sanno che non possono sbagliare".