Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / juventus / Altre notizie
Allegri in conferenza stampa: "Sconfitta indolore. Mercato? C’è unità di intenti con la società”TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 21 maggio 2022, 23:43Altre notizie
di Bianconeranews Redazione
per Bianconeranews.it

Allegri in conferenza stampa: "Sconfitta indolore. Mercato? C’è unità di intenti con la società”

Massimiliano Allegri, in conferenza stampa, ha parlato dopo aver perso contro la Fiorentina. Ecco le sue parole: 

"Ci siamo divertiti, potevamo sviluppare meglio certe azioni ma venivamo anche da una settimana in cui avevamo festeggiato e dato l'addio ad alcuni giocatori allenandoci un giorno e mezzo". 

Le farebbe piacere veder vincere il Milan lo scudetto?
"Dispiace non essere noi a vincerlo, ma dopo tanti anni ci sta non farlo un anno. Ora dobbiamo decidere su quello che abbiamo in rosa".

Cosa manca a questa Fiorentina per essere più competitva?
"Stasera non contava niente, la sconfitta è indolore ma parliamo di una squadra oraganizzata che è tornata in Europa e bisogna farle i complimenti. Il pubblico deve essere contento di quel che ha fatto la squadra, una squadra divertente con buoni giocatori".

Quanti volti nuovi avrà la Juve?
"Intanto con la società c'è unità di intenti, ripeto che dobbiamo valutare quello che abbiamo e non possiamo fare un'ammucchiata. C'è un mercato che va rispettato e bisogna essere bravi quello che abbiamo, per migliorare".

C'è una motivazione particolare per la panchina di Vlahovic?
"Era diffidato e non stava tanto bene. L'ho portato comunque: si è messo a disposizione e gli ho fatto fare venti minuti".