Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / juventus / Primo piano
TMW - Valutazioni sul futuro cominciate: il futuro di Adrien Rabiot è un rebusTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 28 maggio 2022, 12:23Primo piano
di Simone Gioia
per Bianconeranews.it
tmw

Valutazioni sul futuro cominciate: il futuro di Adrien Rabiot è un rebus

Con l'ingresso (ormai certo) di Paul Pogba e quello possibile di Fabio Miretti, sono in corso delle valutazioni a Torino sul centrocampo che la prossima stagione Massimiliano Allegri avrà a disposizione. La situazione da monitorare, con particolare attenzione, è quella legata ad Adrien Rabiot. E' vero che il centrocampista francese quest'anno ha giocato più di ogni altro compagno di reparto (32 presenze in Serie A) ma è altrettanto vero che il suo contratto con la Juventus è in scadenza nel 2023, e ad un solo anno dall'addio, ad oggi la Vecchia Signora non ha in agenda un incontro con l'agente del francese per definire un eventuale prolungamento. Per questo, come riporta oggi TMW, non è così scontata la permanenza dell'ex giocatore del PSG nella prossima stagione, perché a fronte di un'offerta ritenuta congrua la Juventus lascerebbe partire il giocatore: "Le valutazioni sul futuro sono cominciate. Da un lato la Juventus che si libererebbe volentieri di uno stipendio così ingombrante, seppur l’apprezzamento di Allegri per il calciatore sia totale, dall’altro il transalpino non disdegnerebbe un trasferimento in Premier League e neanche un ritorno a Parigi dove tutta la sua carriera ha avuto il via. A una condizione, che l’ingaggio non cambi: altrimenti se ne parlerà quando il contratto con Madama sarà scaduto".