Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / juventus / Primo piano
Perché Koulibaly è il preferito di Allegri, malgrado quel piccolo dubbioTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
mercoledì 6 luglio 2022, 10:29Primo piano
di Quintiliano Giampietro
per Bianconeranews.it

Perché Koulibaly è il preferito di Allegri, malgrado quel piccolo dubbio

Chiellini è volato negli Stati Uniti, con molta probabilità dirà addio anche De Ligt. Inghilterra o Germania la destinazione. Perdere due pezzi così importanti in un solo colpo è cosa tutt'altro che trascurabile. Quindi serve un doppio colpo per ridisegnare il cuore della difesa: un top assoluto e un giovane di prospettiva. La griglia è piena di nomi, almeno sette tra possibilità concrete e non. Se dovessimo pensare ad un Gran Premio, in pole position ci sarebbe Koulibaly. Senza ombra di dubbio il preferito di Allegri. Il perché è facilmente intuibile. Intanto parliamo di un giocatore di assoluto valore, tanto da finire spesso nel mirino dei top club europei. Il Barcellona lo ha inseguito a lungo, il Chelsea lo tiene in considerazione fallisse l'assalto a De Ligt.

Elemento poi fondamentale per cui Allegri vota Koulibaly, il fatto di essere ormai calcisticamente “naturalizzato” italiano. Il trentunenne senegalese dal 2014 milita nel Napoli, con cui ha totalizzato 317 presenze, 236 in campionato e 64 tra Champions ed Euopa League. Sono 14 i gol totali, due realizzati allo Stadium, famoso quello del 2018 che di fatto illuse i partenopei allenati da Sarri in chiave scudetto. Per 4 volte consecutive (2016/2019) KK è stato inserito nella squadra dell'anno dall'Assocalciatori. Koulibaly occupa il centrosinistra, ma all'occorrenza può essere impiegato anche a destra della coppia di centrali. Elegante, abile nel gioco aereo, in marcatura e anche nel far ripartire l'azione. Insomma è una certezza assoluta. La valutazione sulla convenienza economica legata a cartellino e ingaggio spetta alla dirigenza. Molti tifosi bianconeri hanno un dubbio ed è di natura psicologica. Secondo indiscrezioni, il senegalese avrebbe assicurato ad alcuni amici napoletani che in segno di rispetto verso di loro, non vestirà mai la maglia della Juve. Se sia vero o una fake non è dato saperlo. Ricordate Higuain?